Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 11:03 m.

«Libertà di cura», sfilano in mille

Vaccinazioni, grande partecipazione alla fiaccolata contro il decreto Lorenzin

BIELLA -  «Allontaniamo il buio che ci vogliono imporre... accendiamo la luce della libertà di scelta». Dietro allo striscione portato da alcune mamme e alcuni papà, venerdì sera un fiume di gente accomunato da un unico intento: far sentire la propria voce e la propria contrarietà al decreto del ministro Lorenzin sull’obbligatorietà delle vaccinazioni. Libera scelta, appunto, è quella che chiedono i cosiddetti “freevax”. Lo hanno fatto con una lunga fiaccolata che ha percorso via Italia, via San Filippo, via dei Seminari, per poi giungere in piazza Duomo, il luogo scelto per le testimonianze, per esprimere tutti i dubbi. Un lungo fiume di persone pronte a scandire diversi slogan, in una atmosfera di totale tranquillità che non ha creato alcun problema di ordine pubblico. Bastava infatti vederli i rappresentanti di Libertà di cura - Biella. Mamme e papà, molti col passeggino o con i figli al seguito. Tutti “armati” di una fiaccola e di un palloncino bianco, poi liberato in cielo proprio in piazza Duomo.
Il successo dell’iniziativa a Biella, appariva abbastanza scontato. Già una cinquantina di genitori nello scorso fine settimana avevano raggiunto Pesaro per la manifestazione nazionale. Inoltre le serate informative organizzate al polivalente di Mongrando, anche se su settimana, avevano fatto segnare una altissima partecipazione. Perché le mamme e i papà chiedono proprio questo: maggiore informazione. Con la promessa di non piegarsi «al diritto di poter scegliere». Francesca Beretta, Daniela Casaccio, Elisa Beltempo e Sara Bortolozzo sono le anime di questa manifestazione, voluta per far sentire la voce di una città che non intende arrendersi. 

Enzo Panelli

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 17 luglio 2017

Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 11:03 m.
YOUKATA'

A Biella la Corsa della Speranza 2017

A Biella la Corsa della Speranza 2017

BIELLA - La Corsa della Speranza è un appuntamento da non perdere: è una passeggiata non competitiva e aperta a tutti, grandi e piccini, atleti, campioni e amatori. L'importante è partecipare per raggiungere tutti insieme lo stesso obiettivo: sconfiggere il cancro. É un'iniziativa che coniuga attività fisica, che significa salute, e speranza di trovare(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

L’annuncio è arrivato durante la cena di autofinanziamento del Partito Democratico di venerdì scorso (nella foto), direttamente dal Governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino. I soldi per la parte regionale (120 milioni di euro) della Pedemontina, il collegamento da Masserano a Ghemme, ci sono e verranno presto stanziati. Così il Biellese avrà il suo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Con la pistola in pugno rapina la “Cassa” di Bra: arrestato

Con la pistola in pugno rapina la “Cassa” di Bra: arrestato

Da Biella a Bra per rapinare una banca. E’ stato catturato dai carabinieri, dopo un inseguimento durato poche manciate di minuti, Salvatore Caruso, pizzaiolo di 62 anni residente a Biella. L’uomo è un habitué delle rapine. In carcere, oltre a lui, è finito anche il suo complice, un disoccupato con il quale venerdì scorso ha messo a segno il colpo e(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Una Biellese che può correre in testa

Una Biellese che può correre in testa

BIELLA - E’ della Biellese il primo big match di Eccellenza: i bianconeri hanno battuto il Verbania con un secco 3 a 0 (gol al 16' di Scavetta, al 37' e 48' Latta), maturato tutto nel secondo tempo, e si sono messi sulle tracce della capolista Arona che tira il gruppo con un solo punto di vantaggio. L’onore delle armi va comunque dato alla squadra ospite, di gran lunga la(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top