Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 11:03 m.

«Libertà di cura», sfilano in mille

Vaccinazioni, grande partecipazione alla fiaccolata contro il decreto Lorenzin

BIELLA -  «Allontaniamo il buio che ci vogliono imporre... accendiamo la luce della libertà di scelta». Dietro allo striscione portato da alcune mamme e alcuni papà, venerdì sera un fiume di gente accomunato da un unico intento: far sentire la propria voce e la propria contrarietà al decreto del ministro Lorenzin sull’obbligatorietà delle vaccinazioni. Libera scelta, appunto, è quella che chiedono i cosiddetti “freevax”. Lo hanno fatto con una lunga fiaccolata che ha percorso via Italia, via San Filippo, via dei Seminari, per poi giungere in piazza Duomo, il luogo scelto per le testimonianze, per esprimere tutti i dubbi. Un lungo fiume di persone pronte a scandire diversi slogan, in una atmosfera di totale tranquillità che non ha creato alcun problema di ordine pubblico. Bastava infatti vederli i rappresentanti di Libertà di cura - Biella. Mamme e papà, molti col passeggino o con i figli al seguito. Tutti “armati” di una fiaccola e di un palloncino bianco, poi liberato in cielo proprio in piazza Duomo.
Il successo dell’iniziativa a Biella, appariva abbastanza scontato. Già una cinquantina di genitori nello scorso fine settimana avevano raggiunto Pesaro per la manifestazione nazionale. Inoltre le serate informative organizzate al polivalente di Mongrando, anche se su settimana, avevano fatto segnare una altissima partecipazione. Perché le mamme e i papà chiedono proprio questo: maggiore informazione. Con la promessa di non piegarsi «al diritto di poter scegliere». Francesca Beretta, Daniela Casaccio, Elisa Beltempo e Sara Bortolozzo sono le anime di questa manifestazione, voluta per far sentire la voce di una città che non intende arrendersi. 

Enzo Panelli

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 17 luglio 2017

Articolo di: lunedì, 17 luglio 2017, 11:03 m.

Pista di atletica aperta la sera e nei fine settimana

Pista di atletica aperta la sera e nei fine settimana

BIELLA - Saranno Unione Giovane Biella, Bugella Sport e Biella Running, tre dei club che frequentano più assiduamente lo stadio La Marmora-Pozzo, a tenere aperte le porte della pista di atletica più a lungo rispetto agli orari attuali, compresi i fine settimana. Lo stabilisce una convenzione che la giunta ha approvato nella seduta di lunedì 19 febbraio e che(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Dopo il premio Attila, lavori al via a Vigliano

Dopo il premio Attila, lavori al via a Vigliano

VIGLIANO BIELLESE -  Sono iniziati i lavori per sistemare l’area lungo la via Milano dove il Comune ha deciso di togliere i pini marittimi, scatenando  la reazione di Legambiente  che ha assegnato al Comune il “Premio Attila”.  Radici invadenti. Gli alberi, nel tempo, con le loro radici avevano alterato notevolmente il sedime stradale, sollevandolo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Brucia rifiuti nel salotto di casa rischiando di dare fuoco all' intero palazzo

Brucia rifiuti nel salotto di casa rischiando di dare fuoco all' intero palazzo

Ha rischiato di dar fuoco all'intero palazzo - un condominio di strada Regione Croce, a Chiavazza, nel quale vivono una ventina di famiglie - bruciando rifiuti nel salotto di casa. E quando sono arrivati Vigili del fuoco e Polizia si è rifiutato di aprire loro la porta di casa. Per questi motivi Christian Bazzeato, 43 anni, di Biella, è stato arrestato. L'uomo, che è(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Edilnol Rugby, contro il Lecco vittoria di misura

Edilnol Rugby, contro il Lecco vittoria di misura

BASKET SERIE A2 OVEST - Niente da fare, Siena resta un campo tabù. L’Eurotrend si fa maltrattare (90-75), non dando mai l’impressione di poter impensierire i toscani. Nel finale arriva anche l’espulsione di Ferguson a causa di un doppio fallo tecnico. Deluso coach Michele Carrea: "Prestazione poco seria". Biella resta seconda. RUGBY SERIE B - Quel che certo,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top