Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 30 marzo 2017
Articolo di: martedì, 10 gennaio 2017, 10:00 m.

«Sono della ‘Ndrangheta, processateli»

Chiesto il rinvio a giudizio di 23 indagati della “locale” che faceva capo alla famiglia Raso

La Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio di 23 persone nel contesto dell’inchiesta denominata “Alto Piemonte”, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia con i pm Monica Abbatecola e Paolo Toso, che a luglio aveva portato in carcere e ai domiciliari 18 persone ritenute dagli inquirenti affiliati alla ‘Ndrangheta e facenti parte della “locale” di Santhià. La cosca, stando alle indagini, sarebbe stata attiva nelle province di Torino, Biella, Vercelli e Novara. I reati contestati vanno dall’associazione di tipo mafioso all’estorsione al sequestro di persona, passando per la detenzione e il porto d’armi. Contestato persino un tentato omicidio avvenuto nel 2014 a Volpiano.
I tentacoli della ‘Ndrangheta si erano allungati con prepotenza anche nel Biellese dove - stando agli inquirenti - vari commercianti erano stati taglieggiati, spaventati a morte, picchiati, costretti a pagare per ottenere protezione. Guai a dire di no. C’è un imprenditore che s’è trovato l’auto da 80mila euro completamente distrutta dal fuoco, c’è la proprietaria di un bar a cui hanno versato zucchero nel serbatoio, a un’altra ancora hanno incendiato l’utilitaria. A un barista hanno bruciato direttamente il locale. Le botte a chi non pagava erano all’ordine del giorno. Nell’ordinanza di duecento pagine che ha fatto scattare l’operazione dell’Antimafia - a cui hanno partecipato i poliziotti delle Squadre mobili di Biella e Torino, Gico della Finanza e carabinieri di Volpiano e Chivasso - si parla anche di un fiume di droga che veniva fatto confluire verso Biellese e Vercellese, di traffico d’armi, di metodi mafiosi da fare spavento.
V.Ca.

Articolo di: martedì, 10 gennaio 2017, 10:00 m.
YOUKATA'

Ladri scatenati anche in macelleria

Ladri scatenati anche in macelleria

Oltre alle solite abitazioni, stavolta i ladri hanno preso di mira due attività commerciali creando un danno non da poco. Sono persino entrati in una macelleria dove, oltre ai soldi, hanno rubato anche un’impastatrice e un’affettatrice professionali di notevole valore. I ladri hanno scelto bene. Sono entrati, dopo aver forzato una porta sul retro, nel negozio “I(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Prende il via il piano per la riduzione delle liste d’attesa nella specialistica ambulatoriale. Un tema assai sentito da tutti i cittadini. Lunedì mattina la giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall’assessore alla sanità Antonio Saitta, con cui si fissano gli interventi che saranno intrapresi da Regione e aziende sanitarie: revisione delle agende di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

BIELLA - Si sono concluse ieri le operazioni di verifica delle offerte presentate in merito al bando per l’accoglienza in Provincia di Biella, per un totale di 875 posti destinati a chi chiede protezione internazionale. L’apposita commissione prefettizia ha individuato come ufficiali 985 posti, suddividendoli tra i vari operatori che hanno presentato le offerte. La cooperativa(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Angelico senza avversari: è strapotere

Angelico senza avversari: è strapotere

Al Ponte Grande di Ferentino, l’unica grande è l’Angelico. Trascinata (neanche a dirlo) da Mike Hall, Biella ha reso piccoli i giganti amaranto che rispondono ai nomi di Bj Raymond, Angelo Gigli e Ivica Radic (in campo tutti insieme). Alla sirena è 63-72. A quattro gare dalla fine Tortona resta a -4 e perfino Virtus Bologna e Treviso, nell’altro girone,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top