Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 26 maggio 2017
Articolo di: mercoledì, 07 dicembre 2016, 11:52 m.

“Famiglie a teatro”, aprono “I musicanti di Brema”

La rassegna comincia domenica e finirà a marzo

BIELLA - Dopo il grande successo degli scorsi anni torna, per la stagione 2016-2017, la rassegna “Famiglie a teatro”. Si tratta di un progetto culturale promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, in collaborazione con Città di Biella - Assessorato alla cultura, Città di Cossato, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte, Opificiodellarte - Arcipelago Patatrac e Contato del Canavese.

La rassegna è dedicata alle famiglie con bambini, per le quali sono organizzati gratuitamente degli spettacoli pomeridiani rivolti specificatamente ai più piccoli. L’obiettivo ch’essa si pone è, infatti, quello di coinvolgere fasce di pubblico che normalmente non frequentano il teatro.

«Anche quest’anno la Fondazione ha voluto impegnarsi per la realizzazione di questo progetto, che ci sta dando molte soddisfazioni in termini di partecipazione - spiega il presidente della Fondazione Crb, Franco Ferraris - È molto importante, soprattutto in tempo di crisi, che alle famiglie venga data la possibilità di trascorrere un pomeriggio con i propri figli, divertendosi e, al contempo, riflettendo su temi universali ed eterni di cui il teatro si fa tramite».

Nell’arco di cinque appuntamenti, che si svolgeranno tra Teatro Sociale Villani, il Teatro comunale di Cossato e l’Opificiodellarte di nuovo a Biella, le famiglie saranno stimolate dai temi trattati che riadattano i classici per l’infanzia, rappresentandoli con scenografie e costumi originali. Risvolto per il quale è stato fondamentale il coinvolgimento della Fondazione Teatro Ragazzi  Giovani Piemonte, impegnati nell’offerta di spettacoli istruttivi e divertenti.

Si inizierà domenica, 11 dicembre, con “I musicanti di Brema”, per arrivare al 12 marzo, quando sarà messo in scena l’adattamento per bambini del romanzo “Don Chisciotte”. Tutti gli spettacoli saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Il progetto sostiene l’associazione Papa Giovanni XXIII, che è attiva sul nostro territorio per accogliere i più bisognosi nelle sue 4 case famiglia presenti nel biellese, in modo da contrastare l’emarginazione e la povertà. Tutte le offerte che saranno raccolte in queste occasioni saranno devolute per l’ampliamento della casa famiglia di Verrone. Info: 015-2520432.

M.C.

Articolo di: mercoledì, 07 dicembre 2016, 11:52 m.
YOUKATA'

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

BIELLA - Un consiglio comunale, quello di martedì scorso, che non proponeva grossi temi di scontro, tanto che sia la delibera sulla rinegoziazione dei mutui, sia quella dell’affidamento a Enerbit di tremila punti luce per la sostituzione delle lampade con i led, sono passate anche con i voti della minoranza. I problemi sono invece nati dalle mozioni. In particolare quella(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

COGGIOLA - Il rifugio Monte Barone all’alpe Ponasca, amatissimo punto di ritrovo per gli amanti della montagna, valsesserini e non solo, si prepara a riaprire le sue porte. E lo fa con una grande novità: il nuovo look che i lavori di miglioramento funzionale e strutturale promossi dal Cai Valsessera, titolare dei locali, gli hanno conferito. Un inverno di lavori, ed ecco ora(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

ANDORNO MICCA - Sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco, lunedì mattina e persino ieri nel primo pomeriggio, ad Andorno Micca, per portare l’acqua, grazie alle autocisterne, alla casa di riposo del paese, rimasta all’asciutto dalle prime ore di entrambe le giornate.  E’ scattato subito l’allarme, con la richiesta di intervento inoltrata al sindaco(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

BIELLA - Duecentomila persone tra Biella e Valdengo per le due tappe del Giro d’Italia che ha visto la nostra provincia protagonista. Duecentomila animi pulsanti che hanno incendiato una delle più belle tappe sino ad ora corse in questo Giro del centenario (quella con arrivo a Oropa) e che poi hanno voluto salutare la carovana rosa a Valdengo. Una vetrina straordinaria per il nostro(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top