Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: venerdì, 12 gennaio 2018, 4:38 p.

“Solo miseria”, Fdi va all’attacco

50 manifesti contro il fondo pensato dalla giunta Cavicchioli per attrarre abitanti

BIELLA - Fratelli d’Italia torna all’attacco dell’amministrazione comunale dopo l’annuncio, nell’ultimo consiglio comunale, dell’intenzione di predisporre un sostegno economico a chi deciderà di venire a vivere a Biella. «Nei prossimi giorni - dice il segretario provinciale di Fdi, Davide Zappalà - verranno affissi nella città di Biella 50 manifesti “Solo miseria”. Il manifesto porta all'attenzione pubblica l'ultima iniziativa della giunta Cavicchioli, ovverosia l'aver creato un fondo per poter omaggiare di 1.200 euro tutti coloro che si trasferiranno a Biella, il tutto senza ridurre le aliquote Imu e addizionale Irpef comunali che a Biella sono ai livelli massimi consentiti dalla legge».

«A nostro giudizio - aggiunge poi Zappalà - si tratta di una pessima iniziativa per svariati motivi. Vengono scopiazzate le promozioni delle compagnie telefoniche, anche Cavicchioli dà maggiori vantaggi ai “nuovi clienti” rispetto che ai precedenti. In questo caso i già cittadini sono tartassati dalle imposte a vantaggio dei nuovi che godono di una regalia. Non si cerca di trovare la vera causa dell'emorragia demografica della città, a nostro giudizio identificabile nella mancanza di collegamenti veloci con la rete autostradale, ma si preferisce pagare qualcuno che venga ad abitare da noi. Torna l'ombra delle economie pianificate; sarebbe meglio ridurre le tasse lasciando più soldi in tasca ai cittadini consentendo che in questo modo si generi ricchezza. Se una famiglia a fine anno ha 100 euro in più poiché paga meno di addizionale Irpef probabilmente spenderà questi soldi in pizzeria creando un circuito virtuoso. L'esiguità di fondi ha comunque obbligato Cavicchioli ha reperire poche risorse da investire nell'iniziativa e coloro che si trasferiranno avranno solo 1.200 euro all'anno, assolutamente insufficienti per attrarre famiglie normali. Inevitabilmente queste risorse finiranno per essere intercettate o da chi in ogni caso si sarebbero trasferito a Biella, esempio insegnante che vince una cattedra, o dai professionisti dell'assistenza che creeranno un ulteriore costo ai nostri servizi sociali. Proprio l'aspetto grottesco dell'iniziativa è quello che abbiamo voluto evidenziare col manifesto “Solo miseria” nel quale vengono rappresentati degli zombie, appunto gli unici che potranno trasferirsi a Biella attratti dalle risorse di Cavicchioli».

Enzo Panelli

Articolo di: venerdì, 12 gennaio 2018, 4:38 p.

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

BIELLA -  Il bacino biellese a livello di raccolta differenziata cresce. E i dati sono ancora quelli relativi al 2016, gli ultimi certificati, nei giorni scorsi, dalla giunta regionale con una apposita delibera. Dati che non tengono conto del passaggio, avvenuto l’anno scorso, di molti comuni biellesi alla raccolta porta a porta, sistema che consente di aumentare, e non di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Ma vai a zappare la terra!”. La frase potrebbe non essere più vista come un invito a dedicarsi a qualcosa di meno “nobile”: sono ben otto, infatti, i soggetti - privati e pubblici - che in queste settimane cercano proprio giovani disposti a mettersi in gioco così, vanga in mano e stivali ai piedi, per tentare una nuova esperienza di vita. “Terra(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Momenti di paura, stamattina a Biemonte, a causa del distacco di una slavina avvenuto in località Alpe Artignaga. Fortunatamente nessuno è rimasto sepolto dalla neve. Scattato l’allarme, all’Alpe Artignaga è arrivato un vero e proprio dispiegamento di forze: oltre    alle unità cinofile, sono arrivati anche i volontari del soccorso alpino(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

Un girone fa, Trapani non destò grandi impressioni nella sconfitta al Forum per 78-60. L’Eurotrend non le lasciò scampo grazie a 20 punti a testa della coppia Ferguson-Bowers e a un Tessitori che stravinse il duello con l’ex  Renzi. Dall’altra parte solo 11 e 12 punti per gli americani Brandon Jefferson e Jesse Perry, mai in partita. E tuttavia era(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top