Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 11:43 m.

A Cossato in funzione 4 nuove telecamere di sorveglianza

Il costo complessivo è di 15mila euro

COSSATO – Lunedì sono entrati in funzione, in città, quattro nuovi impianti di video-sorveglianza, operativi 24 ore su 24. Le nuove telecamere sono state installate in piazza Elvo Tempia (con ripresa tra il teatro comunale, il campetto di pallacanestro e l’edificio della scuola media), in piazza Angiono (con visuale della porzione piazza edificio comunale lato via don Minzoni), in via Paschetto (con visuale dell’area adiacente la palestra lato nord, dove sono state collocate le piattaforme elevate per lo skateboard) ancora in via Paschetto (con visuale ingresso palestra “Alfredo Aguggia” ed area limitrofa). Le informazioni registrate saranno cancellate dopo una settimana.

«Le quattro nuove telecamere hanno un costo complessivo di 15mila euro. In alcune aree di Cossato – spiega il sindaco Claudio Corradino – ci sono già: al mercato coperto e intorno al municipio e alla scuola media “da Vinci”. Fra l’altro, la telecamera in sostituzione di quella rubata ad inizio luglio, di fronte alla scuola media da Vinci, costerà altri 1.354 euro».

Il vicesindaco Enrico Moggio poi aggiunge: «Quelle nuove serviranno per presidiare meglio la città e garantire maggiore sicurezza e vivibilità ai cittadini. Tutte verranno controllate dalla Polizia Locale e saranno di supporto all’attività di tutte le forze dell’ordine. Quelle in palestra, verranno messe fuori dagli spogliatoi come deterrente contro i vandali e gli usi impropri delle attrezzature». Com’è noto, il servizio di assistenza e la manutenzione di tutto il sistema di video-sorveglianza sono affidate alla ditta Mce di Milano.

F.G.

Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 11:43 m.
YOUKATA'

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

In via Ogliaro spunta il limite dei 30 chilometri orari

In via Ogliaro spunta il limite dei 30 chilometri orari

BIELLA - Da lunedì mattina, in via Ogliaro, è comparso un rilevatore di velocità, poco prima della curva, scendendo da Andorno Micca, che porta poi al rettilineo dove, da alcuni giorni, è stato realizzato un altro dosso a protezione di un attraversamento pedonale. La sostanziale novità, però, non è tanto l’indicatore della(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Malore? No, stava dormendo

Malore? No, stava dormendo

Hanno temuto che un uomo si fosse sentito male lungo la strada poco prima dell'abitato di Pray Biellese, all'altezza di un'autoscuola. L'uomo che si trovava al posto di guida di una Citroen C3, non stava in realtà male, si era solo appisolato in quanto parecchio stanco. Per precauzione i carabinieri hanno comunque effettuato un controllo.

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Tre partite in sette giorni, complice un anticipo che la farà riposare domenica: l’Eurotrend fa filotto e vince anche ad Agrigento (74-82), dominando per tre quarti, sentendo la fatica nell’ultimo quarto, in cui Ferguson (30) ha tenuto a bada la rimonta siciliana. Nel calcio, altro pareggio de La Biellese.  Leggi tutto lo sport sull'Eco di Biella in edicola (...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top