Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 30 marzo 2017
Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 11:43 m.

A Cossato in funzione 4 nuove telecamere di sorveglianza

Il costo complessivo è di 15mila euro

COSSATO – Lunedì sono entrati in funzione, in città, quattro nuovi impianti di video-sorveglianza, operativi 24 ore su 24. Le nuove telecamere sono state installate in piazza Elvo Tempia (con ripresa tra il teatro comunale, il campetto di pallacanestro e l’edificio della scuola media), in piazza Angiono (con visuale della porzione piazza edificio comunale lato via don Minzoni), in via Paschetto (con visuale dell’area adiacente la palestra lato nord, dove sono state collocate le piattaforme elevate per lo skateboard) ancora in via Paschetto (con visuale ingresso palestra “Alfredo Aguggia” ed area limitrofa). Le informazioni registrate saranno cancellate dopo una settimana.

«Le quattro nuove telecamere hanno un costo complessivo di 15mila euro. In alcune aree di Cossato – spiega il sindaco Claudio Corradino – ci sono già: al mercato coperto e intorno al municipio e alla scuola media “da Vinci”. Fra l’altro, la telecamera in sostituzione di quella rubata ad inizio luglio, di fronte alla scuola media da Vinci, costerà altri 1.354 euro».

Il vicesindaco Enrico Moggio poi aggiunge: «Quelle nuove serviranno per presidiare meglio la città e garantire maggiore sicurezza e vivibilità ai cittadini. Tutte verranno controllate dalla Polizia Locale e saranno di supporto all’attività di tutte le forze dell’ordine. Quelle in palestra, verranno messe fuori dagli spogliatoi come deterrente contro i vandali e gli usi impropri delle attrezzature». Com’è noto, il servizio di assistenza e la manutenzione di tutto il sistema di video-sorveglianza sono affidate alla ditta Mce di Milano.

F.G.

Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 11:43 m.
YOUKATA'

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

BIELLA - Si sono concluse ieri le operazioni di verifica delle offerte presentate in merito al bando per l’accoglienza in Provincia di Biella, per un totale di 875 posti destinati a chi chiede protezione internazionale. L’apposita commissione prefettizia ha individuato come ufficiali 985 posti, suddividendoli tra i vari operatori che hanno presentato le offerte. La cooperativa(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Prende il via il piano per la riduzione delle liste d’attesa nella specialistica ambulatoriale. Un tema assai sentito da tutti i cittadini. Lunedì mattina la giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall’assessore alla sanità Antonio Saitta, con cui si fissano gli interventi che saranno intrapresi da Regione e aziende sanitarie: revisione delle agende di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Ladri scatenati anche in macelleria

Ladri scatenati anche in macelleria

Oltre alle solite abitazioni, stavolta i ladri hanno preso di mira due attività commerciali creando un danno non da poco. Sono persino entrati in una macelleria dove, oltre ai soldi, hanno rubato anche un’impastatrice e un’affettatrice professionali di notevole valore. I ladri hanno scelto bene. Sono entrati, dopo aver forzato una porta sul retro, nel negozio “I(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Angelico senza avversari: è strapotere

Angelico senza avversari: è strapotere

Al Ponte Grande di Ferentino, l’unica grande è l’Angelico. Trascinata (neanche a dirlo) da Mike Hall, Biella ha reso piccoli i giganti amaranto che rispondono ai nomi di Bj Raymond, Angelo Gigli e Ivica Radic (in campo tutti insieme). Alla sirena è 63-72. A quattro gare dalla fine Tortona resta a -4 e perfino Virtus Bologna e Treviso, nell’altro girone,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top