Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
Articolo di: mercoledì, 19 aprile 2017, 10:55 m.

Al Museo del Territorio "Invasi di Bellezza"

Anche Biella aderisce alle Invasioni digitali 2017

BIELLA - Domenica 23 aprile alle 16:30 al Museo del Territorio Biellese partirà il percorso guidato "Invasi di Bellezza" dedicato al tema del fascino e dell’eleganza nell’antichità, a cura dell’archeologa Giuliana Morena. Con questa iniziativa il Museo del Territorio Biellese aderisce alle Invasioni digitali 2017. 

Durante tutto il percorso sarà possibile scattare fotografie all'interno delle sale, “mettersi nei panni” di una matrona romana e del suo amato patrizio e, perché no, scattarsi un selfie con la mummia e condividere istantaneamente tutte le immagini sui social network con gli hashtag #invasidibellezza, #innamoratidelmuseo #invasionidigitali.

La visita è gratuita, ma con prenotazione obbligatoria da effettuarsi esclusivamente accedendo alla pagina ufficiale dell'evento al seguente link: www.invasionidigitali.it/invasione/invasi-di-bellezza/

Il gusto del bello, il piacere di apparire, concetti che affondano le proprie radici nella storia di tutte le civiltà più importanti, che hanno resistito al tempo e che, mai come oggi, sono attualissimi. Il Museo del Territorio Biellese vuole “invadere di bellezza” chi visiterà le sue sale con un percorso che, dalla Preistoria al Medioevo, farà analizzare ed apprezzare la bellezza nell’antichità. La cura di sé, lo sfarzo nell’abbigliamento e la preparazione del corpo, anche per affrontare la vita nell’Aldilà. Attraverso un percorso guidato, rivivranno gli oggetti all’interno delle vetrine in un affascinante viaggio che ci porterà indietro nel tempo, inebriandoci con gli aromi con cui avremmo potuto catturare l’attenzione di un uomo o di una donna più di duemila anni fa.

L’evento è curato da Ideazione, in collaborazione con FabLab Biella che realizzerà per l’occasione una riproduzione del sarcofago della mummia Taaset e  alcuni oggetti di bellezza collegati al tema.

Articolo di: mercoledì, 19 aprile 2017, 10:55 m.
YOUKATA'

A Biella una settimana di eventi contro le barriere architettoniche

A Biella una settimana di eventi contro le barriere architettoniche

BIELLA - Iniziano oggi gli eventi organizzati in città in occasione della giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche, che ricorre domenica 1 ottobre. Le iniziative sono frutto della collaborazione tra assessorati all'istruzione e cultura, edilizia pubblica e parchi e giardini, Ufficio scolastico provinciale e Commissione Barriere. Lo slogan della giornata(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

L’annuncio è arrivato durante la cena di autofinanziamento del Partito Democratico di venerdì scorso (nella foto), direttamente dal Governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino. I soldi per la parte regionale (120 milioni di euro) della Pedemontina, il collegamento da Masserano a Ghemme, ci sono e verranno presto stanziati. Così il Biellese avrà il suo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Incendio sul monte Cucco

Incendio sul monte Cucco

Una squadra del Corpo Antincendi boschivi sta intervenendo, con quattro volontari, sul monte Cucco nel comune di Biella, per un incendio di sterpaglie. "L'intervento - fanno sapere gli uomini del Corpo Aib - è particolarmente difficoltoso a causa della presenza di rocce".

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Una Biellese che può correre in testa

Una Biellese che può correre in testa

BIELLA - E’ della Biellese il primo big match di Eccellenza: i bianconeri hanno battuto il Verbania con un secco 3 a 0 (gol al 16' di Scavetta, al 37' e 48' Latta), maturato tutto nel secondo tempo, e si sono messi sulle tracce della capolista Arona che tira il gruppo con un solo punto di vantaggio. L’onore delle armi va comunque dato alla squadra ospite, di gran lunga la(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top