Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 28 marzo 2017
Articolo di: martedì, 10 gennaio 2017, 11:08 m.

Al Teatro Sociale, il canto dell’Albero della Vita

“Biella in scena” propone anche “Auschwitz a/r” per le scuole

BIELLA - Ha rappresentato il simbolo di “Expo Milano 2015”. E, scintillante tra ondate di colore e saliscendi di note, anche l’estro tutto italiano. L’Albero della Vita, che ha preso anima attraverso le sue sinfonie, ha emozionato 15 milioni di spettatori. Tanti lo hanno ammirato e sentito in televisione, tanti l’hanno potuto guardare dal vivo, sotto alle sue stesse fronde, dal palco del “Night Show” d Expo. Oggi, la sua colonna sonora è diventata “Tree of Life Tour” e si potrà ascoltare, a Biella, in occasione del concerto che vedrà protagonista chi l’ha firmata, il maestro di fama internazionale Roberto Cacciapaglia. 
Il concerto, che rientra nella rassegna “Biella in scena” per la stagione curata da “Il Contato del Canavese”, è previsto per giovedì - 12 gennaio - alle ore 20.30, al Teatro Sociale Villani. Verranno eseguiti brani in anteprima assoluta, tra i quali una trascrizione per piano e orchestra di “Starman” di David Bowie, simbolico “Requiem” in memoria del Duca Bianco. 
La suite per “Tree of Life” era stata eseguita con l’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala. Accompagna, ora, Cacciapaglia la Celestia Chamber Orchestra, formata da giovani talenti provenienti dalle più prestigiose orchestre del panorama mondiale, e da lui fondata nel febbraio di un anno fa. Biglietti a 20 euro.
Per le scuole, invece, la settimana si apre con un’altra proposta culturale de Il Contato”. Si tratta dello spettacolo, che è andato in scena lunedì 9 gennaio, curato dalla compagnia teatrale “Il Melarancio”: “Viaggio ad Auschwitz a/r” «è la storia di un uomo convinto della sua integrità morale che, un giorno, durante la visita al campo di concentramento di Buchenwald, immaginandosi prigioniero, scopre il lato oscuro di sé e drammaticamente comprende che in quella condizione potrebbe per la sua sopravvivenza abiurare a tutti i suoi principi etici...».
Giovanna Boglietti   

Articolo di: martedì, 10 gennaio 2017, 11:08 m.
YOUKATA'

«Perché chiudere via La Marmora per sette bancarelle del mercato?»

«Perché chiudere via La Marmora per sette bancarelle del mercato?»

BIELLA - «Succede solo a Biella, semplicemente pazzesco. L'amministrazione comunale chiude al traffico via La Marmora (una delle direttrici principali di Biella) per... sette  banchi del mercato? Ma stiamo scherzando?». A sostenerlo è il consigliere comunale della lista Civica Biellese Paolo Robazza che domenica, dopo un giro in centro città, ha espresso tutto(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Oropa questa sconosciuta: 2.800 col Fai

Oropa questa sconosciuta: 2.800 col Fai

Si fa vedere da ben sedici secoli. Ma si è mai lasciata guardare veramente bene, Oropa? Ha mai svelato ai più, da insoliti punti di vista, le bellezze naturalistiche della sua conca? O aperto ai curiosi - è il caso del Santuario - angoli “privati” e dedicati, che lo rendono unico e ancora più interessante? La risposta è sì. Negli(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Caserma a Trivero, i lavori partiranno a maggio

Caserma a Trivero, i lavori partiranno a maggio

TRIVERO - E’ partito il conto alla rovescia per l’inizio dei lavori alla caserma dei carabinieri di Trivero, che sorgerà nei locali dell’ex asilo nido di frazione Cereie. Nei giorni scorsi sono state aperte le buste con le proposte. Ad aggiudicarsi il bando di concorso è stata la Ott Service di Novi Ligure. Se non ci saranno intoppi lungo il percorso, entro un(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Angelico senza avversari: è strapotere

Angelico senza avversari: è strapotere

Al Ponte Grande di Ferentino, l’unica grande è l’Angelico. Trascinata (neanche a dirlo) da Mike Hall, Biella ha reso piccoli i giganti amaranto che rispondono ai nomi di Bj Raymond, Angelo Gigli e Ivica Radic (in campo tutti insieme). Alla sirena è 63-72. A quattro gare dalla fine Tortona resta a -4 e perfino Virtus Bologna e Treviso, nell’altro girone,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top