Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 17 gennaio 2017
Articolo di: sabato, 26 novembre 2016, 6:00 p.

Bagna Cauda Day con il Bacio nel Castello

Pranzi e cene a tema nel fine settimana

Si chiama “Bagna cauda day”, ma saranno più d’uno i giorni dedicati a questo piatto tipico della cucina piemontese. Per l’intero fine settimana, a cominciare da ieri, a Casale (Alessandria), gli storici torrioni del Castello del Monferrato ospitano (fino a domani, domenica) ben cinque appuntamenti: i commensali hanno la possibilità di gustare nell’antica fortezza la bagna cauda “come Dio comanda”, ricetta proposta dalla Cucina della Corte dei Paleologi del Relais Palazzo Paleologi di Lu, su coordinamento gastronomico di Marco Bui.Ad accogliere i partecipanti sono la Monferrina e Madama Bagna Cauda, e il momento clou è atteso per la serata di oggi, sabato, quando a mezzanotte avverrà lo scambio del “Bacio in corte”.Domani, inoltre, nella corte del Castello, sarà possibile acquistare, a Km 0, i frutti della terra e i prodotti della tradizione monferrina utilizzati nella bagna cauda per riproporre a casa propria la specialità.Anche nei dintorni sarà facile trovare il locale giusto per gustare il famoso piatto piemontese: l’evento prevede uniformità di prezzo (25 euro in tutti i locali) con vino in bottiglia a 8 euro. Ogni menù ha diritto anche al dolce e al caffè. Ogni bagnacaudista sarà omaggiato di un utile tovagliolone d’autore in tessuto, che quest’anno è firmato da Antonio Guarene con la frase “Siamo tutti nella bagna”, e del vademecum con la storia e le ricette di questo piatto straordinario.Saranno 10mila i posti a tavola complessivi, tutti in spazi chiusi, riscaldati e prenotabili anticipatamente. Un evento per chi vuole gustare il vero sapore del Monferrato. Lo scorso anno sono stati somministrati ben 12.800 coperti, suddivisi fra Astigiano, Torinese, Alessandrino e nei ristoranti all’estero.Chi, invece, preferisce rimanere nel Biellese potrà gustare la bagna cauda della trattoria “Cantun Balin” di frazione Viera, a Coggiola (l’appuntamento è per questa sera; informazioni e prenotazioni: telefono: 333-2494639), oppure scegliere di assaggiare, sempre stasera, quella cucinata dai volontari della Pro loco di Sala Biellese (info e prenotazioni: tel.: 347-7614184).L.B.

Articolo di: sabato, 26 novembre 2016, 6:00 p.
YOUKATA'

Giovani studenti a lezioni di... educazione stradale

Giovani studenti a lezioni di... educazione stradale

Il progetto “In strada … educando”, elaborato dai Comuni di Candelo, Sandigliano, Benna e Villanova, appartenenti all’Istituto Comprensivo “Cesare Pavese” di Candelo-Sandigliano, in collaborazione con la Provincia di Biella, giunge al terzo anno di attività, coinvolgendo di più di 1000 alunni e interagendo con altri progetti di educazione(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Migranti, arrivi in calo rispetto al 2015

Migranti, arrivi in calo rispetto al 2015

BIELLA - La Prefettura di Biella traccia il bilancio del 2016 e, per il secondo anno consecutivo lo fa con un documento pubblico, rivolto ai cittadini, in cui si citano le varie attività, a partire da quelle relative al delicato tema dell’accoglienza e della presenza di stranieri nella nostra provincia. «A livello provinciale - si legge nel documento -, gli stranieri(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Uomo trovato morto sull’uscio di casa

Uomo trovato morto sull’uscio di casa

Lo ha trovato morto, sulla porta di casa, il vicino, che ha chiamato i carabinieri. Due comunità sono in lutto per la morte di Remo Prola, 80 anni, residente a Donato, ma domiciliato a Netro. Oltre ai militari sono intervenuti anche i medici del 118. Ogni tentativo di rianimare l’uomo si è però rivelato del tutto inutile: per lui non c’era ormai più(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Giro d'Italia, i programmi del comitato di tappa

Giro d'Italia, i programmi del comitato di tappa

BIELLA - Si è presentato ufficialmente giovedì 12 gennaio, in una conferenza stampa a palazzo Pella, ma è al lavoro già da qualche settimana il comitato di tappa della Castellania-Oropa, uno dei due appuntamenti biellesi del Giro d'Italia del centenario in programma sabato 20 maggio (il giorno dopo la corsa ripartirà da Valdengo). Presieduto(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top