Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 26 maggio 2017
Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 2:44 p.

Bando periferie, Biella al 30° posto

Il progetto presentato prevede una serie di interventi al Villaggio La Marmora

BIELLA - Il progetto presentato da Biella per il bando del Governo per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie è stato inserito al 30° posto nella graduatoria pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 5 gennaio sulle 120 candidature di capoluoghi di provincia e città metropolitane. La serie di interventi concentrati al Villaggio La Marmora ha così ottenuto il secondo miglior risultato del Piemonte: solo Torino e Asti (con lo stesso punteggio ma con un piazzamento appena più positivo) hanno fatto meglio. La posizione, soprattutto, è una garanzia di poter ricevere in tempi brevi il denaro richiesto, poco più di 4 milioni di euro sui 5,5 milioni di valore complessivo del progetto.

Come spiega il decreto del presidente del Consiglio, i primi 24 progetti in classifica riceveranno subito i fondi, attingendo da quelli messi a disposizione al momento della pubblicazione del bando. «Ma, come garantito a ottobre dall’allora premier Renzi e come confermato nell’articolo 141 della legge finanziaria approvata a dicembre - spiega il sindaco Marco Cavicchioli - ci saranno risorse a disposizione per tutti i progetti presentati. La nostra posizione elevata in classifica ci mette nelle condizioni di essere nel secondo round dei finanziamenti statali».

Il progetto era stato presentato in estate, frutto del lavoro pilotato dall'assessore alla programmazione Valeria Varnero in collaborazione con il resto della giunta e tradotto in un documento complesso dai funzionari di palazzo Pella. «La posizione in classifica - aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Sergio Leone - è la conferma del buon lavoro svolto dagli uffici comunali, che hanno tradotto in un progetto valido e apprezzato le indicazioni dell’amministrazione. Riqualificare le periferie urbane legandole meglio al centro era parte del nostro programma. Ora stiamo cominciando a metterlo in pratica».

Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 2:44 p.
YOUKATA'

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

BIELLA - Un consiglio comunale, quello di martedì scorso, che non proponeva grossi temi di scontro, tanto che sia la delibera sulla rinegoziazione dei mutui, sia quella dell’affidamento a Enerbit di tremila punti luce per la sostituzione delle lampade con i led, sono passate anche con i voti della minoranza. I problemi sono invece nati dalle mozioni. In particolare quella(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

COGGIOLA - Il rifugio Monte Barone all’alpe Ponasca, amatissimo punto di ritrovo per gli amanti della montagna, valsesserini e non solo, si prepara a riaprire le sue porte. E lo fa con una grande novità: il nuovo look che i lavori di miglioramento funzionale e strutturale promossi dal Cai Valsessera, titolare dei locali, gli hanno conferito. Un inverno di lavori, ed ecco ora(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

ANDORNO MICCA - Sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco, lunedì mattina e persino ieri nel primo pomeriggio, ad Andorno Micca, per portare l’acqua, grazie alle autocisterne, alla casa di riposo del paese, rimasta all’asciutto dalle prime ore di entrambe le giornate.  E’ scattato subito l’allarme, con la richiesta di intervento inoltrata al sindaco(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

BIELLA - Duecentomila persone tra Biella e Valdengo per le due tappe del Giro d’Italia che ha visto la nostra provincia protagonista. Duecentomila animi pulsanti che hanno incendiato una delle più belle tappe sino ad ora corse in questo Giro del centenario (quella con arrivo a Oropa) e che poi hanno voluto salutare la carovana rosa a Valdengo. Una vetrina straordinaria per il nostro(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top