Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: lunedì, 13 novembre 2017, 6:04 p.

Biella, terra di cinema e di musei

Dalla relazione annuale dell’Osservatorio culturale del Piemonte

La cultura in Piemonte? Si può chiamare “cinema” e “musei”. Questo il primo grande dato che emerge dalla relazione annuale dell’Osservatorio culturale del Piemonte, relativa al bilancio della Regione per tutto il 2016 e parte di questo 2017 (i dati raccolti arrivano fino allo scorso 20 ottobre). Una relazione che, in scala ridotta, viene confermata anche a livello locale, con una accelerata più consistente, quanto a dimensione tutta biellese, del fronte museale.  

L’indagine, intitolata “La cultura in Piemonte nel 2016”, si apre con una considerazione: la lenta uscita dalla crisi, intravista l’anno scorso, si riconferma, a distanza di un anno, e lascia sperare in una nuova fase di lavoro e sviluppo del settore.
Tutto questo alla luce di più fattori, in primis della risposta dell’utenza: secondo i dati Istat, la percentuale di popolazione piemontese che, nel 2016, non ha mai partecipato ad alcuna attività culturale è tra le più basse d’Italia. Siamo sul 14,6 per cento. A dare manforte i forestieri, che aumentano gli ingressi del 32 per cento e il numero di card turistiche vendute del 25 per cento, per un Piemonte che, l’anno scorso, ha aumentato gli arrivi del 3 per cento. 

Risultato? La partecipazione del pubblico ha continuato a credere nel settore, mantenendo di fatto stabile il dato. “L’attività prediletta è il cinema - si legge nell’analisi dell’Osservatorio - Un residente su due ha visto almeno un film al cinema, per un totale di 7,97 milioni di biglietti venduti e per 48,85 milioni di euro incassati”. Anche se emerge maggiore frequenza da parte degli spettatori abituali e non un allargamento del bacino di riferimento.  Quanto alla seconda preferenza dei piemontesi, va a musei e beni culturali, come monumenti e siti archeologici, con Torino e dintorni a fare da catalizzatore. Così sintetizza l’Osservatorio culturale: “Segno più anche per i musei, che hanno registrato un incremento complessivo delle visite pari all’8,6 per cento rispetto all’anno precedente, sostenuto anche dall’aumento di tessere “Abbonamento Musei” (destinato in particolar modo ai residenti), con quasi 10mila nuovi utenti, e “Torino+Piemonte card” (pensata per i turisti), con oltre 48mila tessere vendute”.
Giovanna Boglietti

Leggi di più sull'Eco di Biella in edicola

Articolo di: lunedì, 13 novembre 2017, 6:04 p.
YOUKATA'

In via Ogliaro spunta il limite dei 30 chilometri orari

In via Ogliaro spunta il limite dei 30 chilometri orari

BIELLA - Da lunedì mattina, in via Ogliaro, è comparso un rilevatore di velocità, poco prima della curva, scendendo da Andorno Micca, che porta poi al rettilineo dove, da alcuni giorni, è stato realizzato un altro dosso a protezione di un attraversamento pedonale. La sostanziale novità, però, non è tanto l’indicatore della(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Malore? No, stava dormendo

Malore? No, stava dormendo

Hanno temuto che un uomo si fosse sentito male lungo la strada poco prima dell'abitato di Pray Biellese, all'altezza di un'autoscuola. L'uomo che si trovava al posto di guida di una Citroen C3, non stava in realtà male, si era solo appisolato in quanto parecchio stanco. Per precauzione i carabinieri hanno comunque effettuato un controllo.

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Tre partite in sette giorni, complice un anticipo che la farà riposare domenica: l’Eurotrend fa filotto e vince anche ad Agrigento (74-82), dominando per tre quarti, sentendo la fatica nell’ultimo quarto, in cui Ferguson (30) ha tenuto a bada la rimonta siciliana. Nel calcio, altro pareggio de La Biellese.  Leggi tutto lo sport sull'Eco di Biella in edicola (...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top