Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: sabato, 12 agosto 2017, 4:19 p.

Camera di commercio: è Quadrante

Via libera del ministro alla riforma

E’ stato firmato martedì dal ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, il decreto per la riforma e il riordino delle Camere di commercio. Con gli accorpamenti e la rideterminazione delle circoscrizioni territoriali, si legge in una nota del ministero, il numero delle Camere di commercio passerà da 95 a 60, così come viene ridefinito il numero delle aziende speciali, che passano dalle 96 attuali a 58.
«Il decreto - ha commentato il ministro Calenda - razionalizza e rende più efficiente l'intero settore. Si è giunti a compimento di un percorso avviato nel 2016 sulla base della proposta di Unioncamere che ha come risultato un piano complessivo di razionalizzazione delle sedi delle singole Camere di commercio. La riforma porterà risparmi importanti, una più razionale riallocazione del personale, maggiori servizi alle imprese e una rimodulazione dell’offerta anche in relazione alle opportunità del piano Industria 4.0».
Attraverso i commissari ad acta si provvederà ad agevolare l'istituzione delle nuove Camere di commercio derivanti dagli accorpamenti previsti dal Piano di riordino. Viene salvaguardata la presenza di almeno una Camera di commercio in ciascuna Regione, sulla base dei criteri stabiliti dal decreto legislativo 219/2016.
La riforma mira a un maggior dinamismo dell’intero sistema imprenditoriale, ridefinendone i punti di riferimento sul territorio, in ragione degli obiettivi e delle strategie comuni.
In Piemonte le Camere di commercio saranno quattro: Asti con Alessandria, Cuneo, Torino e il Piemonte Orientale con Biella. Vercelli, Novara e Vco. La sede legale della Camera di riferimento sarà a Vercelli, mentre ogni provincia manterrà gli uffici operativi. Il Vco si ribella a questa scelta: politici e istituzioni hanno perorato la causa per una autonomia dell’ente camerale in quanto area di frontiera. Ma il concetto non è passato, mentre chi esce vincente dall’operazione è il presidente di Biella-Vercelli, Alessandro Ciccioni, che con quest’operazione - verso la quale avevano messo i bastoni in mezzo alle ruote associazioni di categoria come Confartigianato, Cna e Ascom Biella, ed avevano manifestato una neutralità solo di facciata i novaresi - porta a Vercelli la sede principale dell’ente.
La nascente Camera di commercio di Biella-Vercelli, Novara e Verbano Cusio Ossola - seconda in Piemonte - si chiamerà Camera di commercio del Piemonte orientale e potrà contare su 96.961 imprese iscritte.

R.A. 

Articolo di: sabato, 12 agosto 2017, 4:19 p.

Il Biellese culturale è dinamico, ma privo di coordinamento

Il Biellese culturale è dinamico, ma privo di coordinamento

Alcuni appuntamenti culturali di questi ultimi giorni inducono a riflettere sullo stato dell’arte di una realtà, quella culturale biellese, che si presenta attiva, ma disomogenea e disorganica. La situazione odierna è senza dubbio dinamica e stimolante, ma ancora vistosamente penalizzata dall’assenza di un coordinamento strutturale e di una regia territoriale.(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

180 tonnellate di sale contro il ghiaccio

180 tonnellate di sale contro il ghiaccio

BIELLA - La neve e il gelo sono arrivati anche a Biella e provincia e l'Amministrazione comunale non si è fatta trovare impreparata.  Il piano è scattato in anticipo rispetto all'arrivo della perturbazione per pre-trattare le strade con il sale. Dalle prime ore del mattino di lunedì gli spargisale hanno continuato a percorrere la città, aiutati a partire(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La truffa del vino riesce ancora una volta

La truffa del vino riesce ancora una volta

BIELLA - E’ sempre lui, la descrizione corrisponde. Il truffatore delle bottiglie di vino che si fa pagare fior di quattrini per scatole vuote oppure bottiglie di acqua sporca o vino scadente, è un uomo sulla cinquantina o poco più, capelli scuri brizzolati, alto, di corporatura robusta e con l’accento piemontese. Non è una brava persona come potrebbe(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Gli auguri sportivi alla Domus

Gli auguri sportivi alla Domus

SAGLIANO MICCA - Sarà, come tutti gli anni, una grande festa quella di domani pomeriggio alla Domus Laetitiae di Sagliano Micca, dove andrà in scena la tradizionale kermesse legata agli auguri sportivi. E gli organizzatori, anche quest’anno, sono riusciti a piazzare un vero e proprio colpo da maestri. Sarà infatti presente Giulia Quintavalle (nella foto),(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top