Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 febbraio 2018
Articolo di: giovedì, 13 luglio 2017, 7:37 p.

Delitto di Erika, un giallo con tanti indizi senza prove

Primi “accertamenti tecnici irripetibili” sulle tracce di Dna

Sono stati due giorni di fuoco, quelli di lunedì e martedì, a San Teodoro, in Sardegna,  per il pool difensivo che si occupa del caso di Dimitri Fricano, 30 anni, il commesso di Biella unico indagato per il delitto della compagna, Erika Preti, 28 anni, trovata sgozzata nella villetta degli orrori di località Lu Fraili, dove i due fidanzati erano ospiti per le vacanze di una coppia di amici, peraltro anche loro biellesi. Il pool è nutrito. Con gli avvocati Alessandra Guarini di Biella e Roberto Onida di Tempio, si sono ritrovati in Sardegna l’ex comandante dei Ris, generale Luciano Garofano, l’ingegnere informatico e fonico forense, Michele Vitiello, di Brescia (che affiancherà il consulente della Procura per quanto riguarda la perizia sui telefoni dei due fidanzati), il medico legale Maurizio Saliva, coordinatore di medicina legale dell’Asl di Napoli (che si confronterà con il collega che ha effettuato l’autopsia sulla salma della vittima e che ha analizzato le ferite riportate dall’indagato).
Presente in Sardegna anche l’investigatore privato di Biella, Nicolla Santimone, ex maresciallo dei carabinieri, dalla riconosciuta capacità investigativa.
Dai Ris. Lunedì il piccolo esercito di professionisti si è recato a Cagliari, nel laboratorio del Ris, il Raggruppamento scientifico dei carabinieri. In quei laboratori, si sono svolti i primi  “accertamenti tecnici irripetibili” su alcuni reperti recuperati dai militari in camice bianco nella cucina della villetta dove Erika Preti è stata sgozzata con due precisi fendenti alla gola con il coltello dalla lama seghettata con cui poco prima stava preparando dei panini per la gita in gommone che la coppia aveva programmato nel pomeriggio a Tavolara.

Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 13 luglio 2017 

Nella foto l’avvocato Alessandra Guarini intervistata per il Tg2

Articolo di: giovedì, 13 luglio 2017, 7:37 p.

Scontro con dei cinghiali

Scontro con dei cinghiali

Incontro ravvicinato con un gruppo di cinghiali da parte di un automobilista di Biella l'altra sera intorno alle 19 lungo la strada del Maghettone, nei pressi del bivio per Ponderano. Numerosi cinghiali di varie dimensioni hanno attraversato la strada proprio in quel momento e l'automobilista ha investito in pieno il gruppo. Gli animali si sono allontanati mentre l'auto, una Fiat 500,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Dormitorio, altri 25 posti al Belletti Bona

Dormitorio, altri 25 posti al Belletti Bona

BIELLA - Dopo tanta attesa è stato finalmente pubblicato il bando inerente la riqualificazione dello stabile comunale in via Belletti Bona per l’attivazione del servizio di accoglienza. Dunque l’ampliamento del dormitorio, così come promesso nei mesi scorsi, diventerà realtà. Il progetto definitivo ed esecutivo era stato approvato dalla giunta(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Dopo il premio Attila, lavori al via a Vigliano

Dopo il premio Attila, lavori al via a Vigliano

VIGLIANO BIELLESE -  Sono iniziati i lavori per sistemare l’area lungo la via Milano dove il Comune ha deciso di togliere i pini marittimi, scatenando  la reazione di Legambiente  che ha assegnato al Comune il “Premio Attila”.  Radici invadenti. Gli alberi, nel tempo, con le loro radici avevano alterato notevolmente il sedime stradale, sollevandolo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Edilnol Rugby, contro il Lecco vittoria di misura

Edilnol Rugby, contro il Lecco vittoria di misura

BASKET SERIE A2 OVEST - Niente da fare, Siena resta un campo tabù. L’Eurotrend si fa maltrattare (90-75), non dando mai l’impressione di poter impensierire i toscani. Nel finale arriva anche l’espulsione di Ferguson a causa di un doppio fallo tecnico. Deluso coach Michele Carrea: "Prestazione poco seria". Biella resta seconda. RUGBY SERIE B - Quel che certo,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top