Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
Articolo di: martedì, 10 gennaio 2017, 9:58 m.

Energia dai rifiuti biodegradabili

La scommessa di Cosrab: trattare sfalci del verde e umido per “accendere le luci”

Il territorio biellese come nuovo polo produttivo per il riciclaggio e la produzione di energia dai rifiuti biodegradabili come sfalci del verde e l’umido della raccolta differenziata. E’ questa la scommessa anche del Consorzio di smaltimento dei rifiuti dell’area Biellese per lo sviluppo di occupazione e la tutela dell’ambiente, dopo il via libera anche nell’ultima conferenza dei servizi - avvenuta lo scorso 29 dicembre nella sede della Provincia di Biella - a un progetto di un impianto di recupero energetico  per la produzione di energia da fonti rinnovabili mediante trattamento di rifiuti organici in località Brianco di Salussola.
«Si tratta dell’ennesimo passo che dice basta alle discariche di materiale organico sul nostro territorio a favore per uno sviluppo di economia circolare e nuovi posti di lavoro per cicli industriali innovativi e rispettosi della natura – afferma con convinzione Alessandro Pizzi,  vice presidente e referente dell’area tecnico scientifica del Consorzio -. Un altro progetto dopo quello di valorizzazione delle plastiche previsto a Cavaglià che insieme potrebbero portare ad un centinaio di nuovi posti di lavoro». Ma di che si tratta? A svelarcelo è lo stesso  Pizzi. «Oltre 5 mila tonnellate all’anno di biogas da immettere in rete sotto forma di biometano in grado di riscaldare un intero paese fino a 20mila abitanti equivalenti. Il tutto trasformando rifiuti organici della raccolta differenziata, rifiuti vegetali e animali da coltivazioni agricole, trucioli di legno attraverso semplici processi biochimici che avvengono in natura. L’impianto integrato di digestione anaerobica e compostaggio aerobico svolge operazioni di recupero di rifiuti organici selezionati mediante due processi integrati. Insomma quei rifiuti che oggi finiscono in discarica con buona pace degli ambientalisti della protesta senza proposte alternative». 
L’impianto proposto è stato dimensionato per una capacità di trattamento di 35mila t/anno di materiale in ingresso, costituito da frazione organica derivata dalla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani (Forsu) e da scarti agroalimentari, quindi ben oltre le quasi 10 mila tonnellate. «Ovvio che la ricchezza di questi impianti è quella di diventare polo riferimento attrattivo di un territorio di quadrante ben oltre i confini provinciali – conclude Pizzi - E’ ora di capire che tecnicamente ed economicamente ma anche dal punto di vista dell’impatto ambientale è conveniente concentrare i processi in impianti adeguati e tecnologicamente avanzati. I rifiuti, in questo caso, sono una risorsa e se arrivano da fuori provincia, meglio ancora. Sfrutteremo il beneficio economico e con l’avvio dei nostri impianti ridaremo loro i rifiuti pre-trattati e non più inquinanti, chiuderemo le discariche e aumenteremo l’occupazione e i posti di lavoro in un settore strategico per lo sviluppo industriale».

Articolo di: martedì, 10 gennaio 2017, 9:58 m.

Dopo il premio Attila, lavori al via a Vigliano

Dopo il premio Attila, lavori al via a Vigliano

VIGLIANO BIELLESE -  Sono iniziati i lavori per sistemare l’area lungo la via Milano dove il Comune ha deciso di togliere i pini marittimi, scatenando  la reazione di Legambiente  che ha assegnato al Comune il “Premio Attila”.  Radici invadenti. Gli alberi, nel tempo, con le loro radici avevano alterato notevolmente il sedime stradale, sollevandolo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Pista di atletica aperta la sera e nei fine settimana

Pista di atletica aperta la sera e nei fine settimana

BIELLA - Saranno Unione Giovane Biella, Bugella Sport e Biella Running, tre dei club che frequentano più assiduamente lo stadio La Marmora-Pozzo, a tenere aperte le porte della pista di atletica più a lungo rispetto agli orari attuali, compresi i fine settimana. Lo stabilisce una convenzione che la giunta ha approvato nella seduta di lunedì 19 febbraio e che(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Brucia rifiuti nel salotto di casa rischiando di dare fuoco all' intero palazzo

Brucia rifiuti nel salotto di casa rischiando di dare fuoco all' intero palazzo

Ha rischiato di dar fuoco all'intero palazzo - un condominio di strada Regione Croce, a Chiavazza, nel quale vivono una ventina di famiglie - bruciando rifiuti nel salotto di casa. E quando sono arrivati Vigili del fuoco e Polizia si è rifiutato di aprire loro la porta di casa. Per questi motivi Christian Bazzeato, 43 anni, di Biella, è stato arrestato. L'uomo, che è(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Edilnol Rugby, contro il Lecco vittoria di misura

Edilnol Rugby, contro il Lecco vittoria di misura

BASKET SERIE A2 OVEST - Niente da fare, Siena resta un campo tabù. L’Eurotrend si fa maltrattare (90-75), non dando mai l’impressione di poter impensierire i toscani. Nel finale arriva anche l’espulsione di Ferguson a causa di un doppio fallo tecnico. Deluso coach Michele Carrea: "Prestazione poco seria". Biella resta seconda. RUGBY SERIE B - Quel che certo,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top