Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: giovedì, 18 maggio 2017, 11:50 m.

Fuga sull’auto rubata che si ribalta

Ladri intercettati dai carabinieri a Cavaglià

Inseguimento all’americana con auto in fuga ribaltata in un fosso come conclusione, quello avvenuto ieri notte intorno all’una nelle strade attorno al Lago di Viverone. L’auto uscita di strada è una Volvo V50 risultata rubata domenica scorsa durante il furto in un’abitazione di Azeglio. A bordo c’erano almeno due persone che nonostante l’incidente sono riuscite a uscire dall’abitacolo e a scappare per i campi. Nel bagagliaio della vettura è stato trovato di tutto: il kit completo del perfetto scassinatore più parte di refurtiva. Sarebbero state inoltre trovate delle tracce che consentirebbero di risalire a uno degli occupanti. I carabinieri per ora non si sbilanciano. Segno che il caso potrebbe presto andare incontro ad una svolta decisiva.
E’ stata l’intuizione dei carabinieri di Cavaglià, impegnati in un posto di controllo all’una dell’altra notte lungo la Provinciale in direzione di Ivrea, a consentire di intercettare l’auto sospetta. I due occupanti, che in quel momento stavano provenendo da Piverone in direzione di Cavaglià, non appena hanno visto la pattuglia dei carabinieri con i lampeggianti accesi, si sono fermati e hanno effettuato un’inversione: una manovra che non è passata inosservata ai militari che si sono subito lanciati all’inseguimento. In un primo momento i fuggitivi hanno accennato ad accostare, hanno rallentato di colpo per poi premere sull’acceleratore e ripartire a tutta velocità. Pochi chilometri dopo, il conducente ha perso il controllo e la Volvo è sucita di strada e si è ribaltata. I due occupanti, sebbene in parte acciaccati, sono riusciti a uscire dall’abitacolo e a scappare. I carabinieri hanno fatto confluire tutte le pattuglie disponibili, anche dal comando di Ivrea. Ma dei due balordi non si è trovata per ora traccia.

V.Ca.

Articolo di: giovedì, 18 maggio 2017, 11:50 m.
YOUKATA'

Picchiavano i bimbi: arrestate tre maestre

Picchiavano i bimbi: arrestate tre maestre

Stamattina la Polizia di Stato di Vercelli ha portato a termine un’altra brillante operazione, denominata "tutti giù per terra", eseguendo tre ordinanze applicative della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di tre maestre, di una Scuola per l’Infanzia di Vercelli, per il reato di maltrattamenti. L’attività investigativa, svolta dalla(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Un ospedale più verde grazie ai volontari

Un ospedale più verde grazie ai volontari

BIELLA - Unisce solidarietà, volontà di fare e passione per il bello. È il progetto “Aree verdi per l’Ospedale di Biella” presentato ieri mattina in un incontro a cui ha partecipato anche l’assessore regionale alla sanità Antonio Saitta.  Una iniziativa che ha portato nell’arco di questi mesi l’area antistante il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Tre partite in sette giorni, complice un anticipo che la farà riposare domenica: l’Eurotrend fa filotto e vince anche ad Agrigento (74-82), dominando per tre quarti, sentendo la fatica nell’ultimo quarto, in cui Ferguson (30) ha tenuto a bada la rimonta siciliana. Nel calcio, altro pareggio de La Biellese.  Leggi tutto lo sport sull'Eco di Biella in edicola (...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top