Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 26 maggio 2017
Articolo di: venerdì, 16 dicembre 2016, 6:50 p.

I fratelli Dato, è di nuovo “passo a due”

Hanno cominciato le loro carriere di ballerini da coppia vincente di caraibico

Dodici anni dopo, sullo stesso palco. Vicini, intrecciati, uniti da quella passione che li ha portati a seguire strade e mete diverse, ma che sempre li accomuna. Forse tanto quanto il fatto stesso di essere fratello e sorella. Davide e Greta Dato, i talenti della danza biellese, non danzavano più assieme da quando, giovanissimi, hanno cominciato a muovere i primi passi. E su ben altri ritmi.

L’8 dicembre scorso i due ballerini hanno, infatti, preso parte al 36esimo “Galà Internazionale di Danza”, organizzato da Adeb - Associazione Danza e Balletto, per raccogliere fondi in favore della Croce Rossa Italiana. Galà che si è tenuto al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine”,  a Udine per l’appunto. E lì, su quel palco, per la prima volta dopo dodici anni Davide e Greta Dato sono stati il partner l’uno dell’altra,   esibendosi nel passo a due “SYNC” di Nils Christe.

«Avendo iniziato insieme i primi passi con la danza moderna e i balli caraibici, per poi dividerci per seguire le nostre formazioni e carriere differenti, questa è stata la prima occasione in cui abbiamo ricalcato il palco assieme - racconta Davide Dato - C’erano anche i nostri genitori tra il pubblico ed è stata per tutti una grande emozione».

I fratelli Dato oggi vivono all’estero, lei solista allo Staattheater Cottbus in Germania, lui primo ballerino all’Opera di Vienna. Una riunione, prima o poi, ci doveva essere, e così è stato: l’ultima - quella del lontano 2002 - ha visto i loro volti ancora bambini, appena eletti campioni italiani nella categoria salsa portoricana (in alto).

E ora? Davide Dato anticipa il suo prossimo impegno. Ormai una tradizione, in tempo natalizio: parteciperà - conferma - al “Concerto di Capodanno 2017” di Vienna. Da quest’anno, il suo titolo è però quello di Étoile. 

Giovanna Boglietti

Articolo di: venerdì, 16 dicembre 2016, 6:50 p.
YOUKATA'

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

BIELLA - Un consiglio comunale, quello di martedì scorso, che non proponeva grossi temi di scontro, tanto che sia la delibera sulla rinegoziazione dei mutui, sia quella dell’affidamento a Enerbit di tremila punti luce per la sostituzione delle lampade con i led, sono passate anche con i voti della minoranza. I problemi sono invece nati dalle mozioni. In particolare quella(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

COGGIOLA - Il rifugio Monte Barone all’alpe Ponasca, amatissimo punto di ritrovo per gli amanti della montagna, valsesserini e non solo, si prepara a riaprire le sue porte. E lo fa con una grande novità: il nuovo look che i lavori di miglioramento funzionale e strutturale promossi dal Cai Valsessera, titolare dei locali, gli hanno conferito. Un inverno di lavori, ed ecco ora(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

ANDORNO MICCA - Sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco, lunedì mattina e persino ieri nel primo pomeriggio, ad Andorno Micca, per portare l’acqua, grazie alle autocisterne, alla casa di riposo del paese, rimasta all’asciutto dalle prime ore di entrambe le giornate.  E’ scattato subito l’allarme, con la richiesta di intervento inoltrata al sindaco(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

BIELLA - Duecentomila persone tra Biella e Valdengo per le due tappe del Giro d’Italia che ha visto la nostra provincia protagonista. Duecentomila animi pulsanti che hanno incendiato una delle più belle tappe sino ad ora corse in questo Giro del centenario (quella con arrivo a Oropa) e che poi hanno voluto salutare la carovana rosa a Valdengo. Una vetrina straordinaria per il nostro(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top