Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 24 aprile 2017
Articolo di: mercoledì, 19 aprile 2017, 8:54 p.

Il 5permille per i giochi dei bimbi

La campagna del Comune di Biella per promuovere il contributo

BIELLA - Un dono che ai cittadini non costa nulla ma che alla città, e in particolare ai suoi bambini, può dare un prezioso aiuto: è questo il senso dell'appello lanciato dagli assessori Valeria Varnero e Giorgio Gaido. La prima, responsabile delle aree verdi, ha avuto l'idea. Il secondo, che è assessore alle finanze, l'ha resa possibile. Il 5xmille della dichiarazione dei redditi 2016 di chi, residente a Biella, ha deciso di lasciarlo a disposizione del suo Comune avrà una destinazione ben precisa: l'acquisto di nuovi giochi per le scuole materne e, in seconda battuta, per i giardini pubblici.

I due assessori hanno presentato l'iniziativa in una conferenza stampa a palazzo Pella: «Redigeremo un progetto - ha spiegato Valeria Varnero - in cui elencheremo gli interventi che sarà necessario compiere e i relativi costi. Quello che non sarà coperto dalla raccolta del 5xmille lo finanzierà l'amministrazione». «Ma speriamo - ha aggiunto Giorgio Gaido - di poter fare breccia nei cittadini con questo appello. Nei nostri incontri settimanali della giunta nei quartieri raccogliamo spesso le necessità di maggior manutenzione nelle aree verdi. In fondo è come una raccolta fondi, simile a quella per la cestovia del Camino. La differenza è che in questo caso basta una croce sulla propria dichiarazione dei redditi, non è necessario spendere più soldi per un'offerta».

Destinare il 5xmille al Comune di residenza è una delle possibilità concesse ai cittadini, per l'utilizzo della quota fissa di Irpef che lo Stato mette a disposizione come donazione liberale. Nel documento 740 o Unico è sufficiente barrare la casella relativa, accanto a quella in cui è possibile invece scegliere la Onlus a cui destinare la quota, per mettere a disposizione la cifra alla propria città. Ognuno può farlo solo con il Comune di residenza, per questo l'appello è rivolto ai soli contribuenti di Biella. «Negli anni passati abbiamo raccolto cifre tra i 6mila e i 7mila euro - ha spiegato Gaido. - Speriamo che avere una destinazione ben precisa aiuti a far crescere la raccolta». «Invieremo una comunicazione anche ai commercialisti e ai Caf - ha aggiunto Varnero - perché passino l'informazione ai cittadini».

Insomma, con questa iniziativa, un po’ come successo per la cestovia di Oropa, il Comune vuole capire l’interesse dei cittadini per questo importante tema. «Perché - ha concluso Varnero - vorremmo davvero arrivare a creare una città a misura di bambino, attrattiva per le famiglie».

E.P.

Articolo di: mercoledì, 19 aprile 2017, 8:54 p.
YOUKATA'

Ora chiude il ponte della Maddalena

Ora chiude il ponte della Maddalena

BIELLA - Le difficoltà a spostarsi per chi giunge dalla Valle del Cervo o da Pavignano termineranno nella giornata odierna. Riaprirà infatti al traffico, salvo inconvenienti dell’ultima ora, via Corradino Sella, una delle strade di maggior scorrimento che collega la vallata alla città. E’ stata infatti quasi completata la riasfaltatura dell’arteria e mancano solamente(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Mi dimetto... per poter lavorare»

«Mi dimetto... per poter lavorare»

VALLE SAN NICOLAO - Dimettersi... per poter lavorare. E’ il paradosso cui si è trovato di fronte nei giorni scorsi, senza di fatto alcuna possibilità di scelta, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Valle San Nicolao. Omar Angelino, 49 anni, residente in paese e di professione ingegnere con studio a Trivero, non ha avuto alternative: dal prossimo 30 aprile non avrà più(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Tensione tra migranti all’ex Colibrì

Tensione tra migranti all’ex Colibrì

BIELLA - Sono giorni di tensione all’ex hotel Colibrì di via Cerruti, a Biella, oggi trasformato in centro d’accoglienza per migranti. La scorsa settimana le forze dell’ordine sono dovute intervenire due volte, mercoledì e venerdì sera, per sedare gli animi un po’ troppo accesi di alcuni ospiti. «Sono stati episodi isolati - interviene Islao Patriarca, il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Sul ring settanta “perle” della boxe

Sul ring settanta “perle” della boxe

VIGLIANO BIELLESE - Tutto è pronto per l’inizio dei campionati regionali di boxe senior che per la prima volta si svolgeranno nella nostra provincia e, più precisamente, nella palestra comunale di via Alpini d’Italia a Vigliano Biellese che, per quattro giorni - a partire da oggi 21 aprile alle ore 20 - si trasformerà nella capitale del pugilato piemontese.(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top