Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 25 novembre 2017
Articolo di: mercoledì, 19 aprile 2017, 8:54 p.

Il 5permille per i giochi dei bimbi

La campagna del Comune di Biella per promuovere il contributo

BIELLA - Un dono che ai cittadini non costa nulla ma che alla città, e in particolare ai suoi bambini, può dare un prezioso aiuto: è questo il senso dell'appello lanciato dagli assessori Valeria Varnero e Giorgio Gaido. La prima, responsabile delle aree verdi, ha avuto l'idea. Il secondo, che è assessore alle finanze, l'ha resa possibile. Il 5xmille della dichiarazione dei redditi 2016 di chi, residente a Biella, ha deciso di lasciarlo a disposizione del suo Comune avrà una destinazione ben precisa: l'acquisto di nuovi giochi per le scuole materne e, in seconda battuta, per i giardini pubblici.

I due assessori hanno presentato l'iniziativa in una conferenza stampa a palazzo Pella: «Redigeremo un progetto - ha spiegato Valeria Varnero - in cui elencheremo gli interventi che sarà necessario compiere e i relativi costi. Quello che non sarà coperto dalla raccolta del 5xmille lo finanzierà l'amministrazione». «Ma speriamo - ha aggiunto Giorgio Gaido - di poter fare breccia nei cittadini con questo appello. Nei nostri incontri settimanali della giunta nei quartieri raccogliamo spesso le necessità di maggior manutenzione nelle aree verdi. In fondo è come una raccolta fondi, simile a quella per la cestovia del Camino. La differenza è che in questo caso basta una croce sulla propria dichiarazione dei redditi, non è necessario spendere più soldi per un'offerta».

Destinare il 5xmille al Comune di residenza è una delle possibilità concesse ai cittadini, per l'utilizzo della quota fissa di Irpef che lo Stato mette a disposizione come donazione liberale. Nel documento 740 o Unico è sufficiente barrare la casella relativa, accanto a quella in cui è possibile invece scegliere la Onlus a cui destinare la quota, per mettere a disposizione la cifra alla propria città. Ognuno può farlo solo con il Comune di residenza, per questo l'appello è rivolto ai soli contribuenti di Biella. «Negli anni passati abbiamo raccolto cifre tra i 6mila e i 7mila euro - ha spiegato Gaido. - Speriamo che avere una destinazione ben precisa aiuti a far crescere la raccolta». «Invieremo una comunicazione anche ai commercialisti e ai Caf - ha aggiunto Varnero - perché passino l'informazione ai cittadini».

Insomma, con questa iniziativa, un po’ come successo per la cestovia di Oropa, il Comune vuole capire l’interesse dei cittadini per questo importante tema. «Perché - ha concluso Varnero - vorremmo davvero arrivare a creare una città a misura di bambino, attrattiva per le famiglie».

E.P.

Articolo di: mercoledì, 19 aprile 2017, 8:54 p.
YOUKATA'

Ex studentessa dell'Albeghiero alla corte dello chef Ribaldone

Ex studentessa dell'Albeghiero alla corte dello chef Ribaldone

Dopo uno studente sotto contratto con Gordon Ramsay, a Londra, e uno ammesso alla Summer School di Gualtiero Marchesi, l’Alberghiero di Cavaglià mette a segno un altro colpo “stellato”: un’ex allieva dell’istituto ha “firmato” con lo chef Andrea Ribaldone, noto volto televisivo del programma “La prova del cuoco”, condotto su Rai(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Raffica di furti, denunciate in tre

Raffica di furti, denunciate in tre

I ladri continuano a colpire in mezzo Biellese. Nel capannone di Cossato di una ditta di autotrasporti con sede a Trivero, i ladri hanno rubato merce per migliaia di euro anche se il computo dei danni non è stato ancora definito. Dopo aver forzato una porta, i ladri hanno rubato un furgone Renault di colore bianco con la scritta “Tsg Commercial Service” di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top