Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 22 ottobre 2017
Articolo di: mercoledì, 11 ottobre 2017, 6:36 p.

Il mare ferito in una scatoletta di tonno

Mostra “L’abisso in noi e fuori di noi” alla Zaion Gallery

BIELLA - C’è tutto un mare che scorre veloce, animato e vitale, nelle creazioni di Elisa Baldissera esposte da sabato alla Zaion Gallery di Zaira Beretta in Salita di Riva a Biella. Vincitrice del premio speciale Galleria Zaion al Concorso Nazionale di pittura 2017 “Be Natural/Be Wild” all'interno della manifestazione Selvatica, la giovane artista esordisce ora nella sua prima personale dal titolo “L'abisso è in noi e fuori di noi”, parafrasando il filosofo e sociologo francese Edgar Morin.

Torinese, con alle spalle una formazione di incisione all'Accademia Albertina, e alcune rilevanti partecipazioni a Fiere d'arte contemporanea a Torino e Bologna, Elisa Baldissera si sente attratta soprattutto dal mare e dal suo splendido mondo sommerso: guizzanti banchi di pesci sono spesso il soggetto per opere realizzate in acrilico su acetato e poi grattate, incise quasi con violenza, quindi ricoperte di resina lucida, con un risultato finale di grande suggestione e fascino. E poi c'è la serie dei marinai : vecchie foto di fine '800 ridipinte e “distrutte” con la dielina, un solvente che agisce sugli inchiostri di stampa. I loro volti, colorati di azzurro o di verde, sfumature del mare da cui si intravede lo sguardo, sono quasi “cancellati”  dai banchi di pesci che passano sopra veloci.

«Ho sempre rappresentato gruppi di animali in movimento - spiega l'artista, poco più che trentenne - in particolare pesci come i barracuda che ho visto numerosi nelle acque dell'Isola Piana, a sud ovest della Sardegna. Pesci pericolosi ma decisamente affascinanti che si muovono sempre in gruppo. Quello che voglio trasmettere nelle mie opere è una riflessione sulla solitudine dell'uomo, sempre più significativa, e, per contro, sul vivere in gruppo degli animali, la loro grande forza».

Ma c'è qualcosa in più nelle creazioni di Elisa Baldissera, un altro messaggio rivolto con amore e paura alla natura e alla sua conservazione. E che si riflette nelle sue “Tuna box” (scatolette di tonno che contengono pesci allucinati, oppure, con all'interno una luna luminosa, che racchiudono i nostri sogni) o nelle composizioni laccate in nero profondo con oggetti recuperati nei mercatini: tubi di navi e sottomarini, vecchi binocoli rotti e scatole di latta che sembrano immerse nell'oro nero, scoprono piccole immagini di navi e pozzi petroliferi. Una constatazione e una denuncia di quanti danni stia facendo l'uomo all'ambiente marino.

Infine, c'è qualcosa di gentilmente retrò nei piccoli quadri in cui la foto del marinaio, circondata da micro elementi marini come conchiglie, ricci e alghe, passa quasi in secondo piano davanti alle scritte poetiche (come “Uomo libero, tu amerai sempre il mare”, presa da Baudelaire ) evidenziate da piccole lenti di ingrandimento dalla montatura dorata.

Un rapporto di amore-distruzione, quello tra uomo e natura che Elisa Baldissera interpreta con sensibilità e gusto, padronanza della tecnica e raffinatezza, descrivendo un mondo da lei profondamente amato ma che, senza opportuni interventi, sta avviandosi verso scenari apocalittici.

Info. “L'abisso è in noi e fuori di noi” di Elisa Baldissera fino al 10 novembre. Zaion Gallery, Salita di Riva 3 (Ex Lanificio Pria), Biella Tel. 380 5140212. Orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16,30 alle 19,30 oppure su appuntamento.

Luisa Benedetti

Articolo di: mercoledì, 11 ottobre 2017, 6:36 p.
YOUKATA'

Misure antismog, giro di vite anche a Biella

Misure antismog, giro di vite anche a Biella

E’ arrivato il primo pacchetto di misure antismog a firma giunta regionale del Piemonte, dopo l’accordo sottoscritto il 9 giugno scorso con Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Ministero dell’Ambiente. La misura più rilevante è l’adozione del “semaforo”, comune a tutte le aree interessate, per l’individuazione e la gestione del perdurante(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

#CastagnoPiemonte, al via il progetto per il rilancio del settore

#CastagnoPiemonte, al via il progetto per il rilancio del settore

La Fiera del Marrone di Cuneo ha rilanciato il ruolo della filiera del castagno, grazie al lavoro che in particolare sta svolgendo il Centro regionale di Castanicoltura, voluto dalla Regione Piemonte, nel quale converge l'impegno di Ipla, Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università di Torino, Uncem, Unioni montane di Comuni, Associazione Città del Castagno,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Travolge un giovane con l'auto, poi scappa

Travolge un giovane con l'auto, poi scappa

Ha travolto un giovane con l'auto, poi, invece di fermarsi e prestargli soccorso, ha proseguito il senso di marcia e si è allontanato. E' stato rintracciato l'automobilista pirata che, venerdì mattina, si è reso responsabile dei reati di fuga e omissione di soccorso. Le condizioni del giovane investito non sono gravi: ha riportato la slogatura di un polso. E' successo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Calcio Eccellenza, La Biellese tracolla: addio Coppa

Calcio Eccellenza, La Biellese tracolla: addio Coppa

Si complica il viaggio della Biellese in Coppa Italia. La Pro Dronero si dimostra più convinta di voler passare il turno e inguaia i bianconeri espugnando il Pozzo con un pirotecnico 4 a 2. Avvio di partita equilibrato, primo brivido per i tifosi bianconeri al quarto d’ora quando Isoardi spreca da due passi una ghiotta occasione. Pronta risposta della Biellese cinque minuti(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top