Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 07 dicembre 2017, 9:56 m.

Iti, gara tra robot a effetto sonar

Verso la finale del progetto “Erasmus Plus” in Croazia

BIELLA - Ne resteranno soltanto sei. E saranno i sei studenti che hanno messo a punto un robottino capace di uscire da solo da un labirinto, e nel minor tempo possibile. All’Iis “Q. Sella”, c’è chi si prepara, infatti, a sostenere una gara tra prototipi. Si tratta dei diciassette studenti che hanno aderito al progetto “Scaling Up Inclusion - Robotics: a focused Stem Project”, finanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito del programma di Erasmus Plus KA2. E che, dopo il corso propedeutico sull’uso della piattaforma Arduino applicata alla robotica, stanno affrontando la seconda parte del progetto: quella pratica, quella dove a entrare in gioco sono le competenze acquisite. 
Dunque, via al montaggio da zero dei robot e alla loro programmazione, sotto la supervisione dei docenti referenti, Roberto Borchia e Mauro Bazzano.
«I robot, essendo sprovvisti di vista, baseranno il loro orientamento, all’interno del labirinto, sull’effetto sonar, che sfrutta la riflessione di onde ultrasoniche ed è lo stesso utilizzato dalle imbarcazioni come scandaglio o, in natura, dai pipistrelli» - così i professori Borchia e Bazzano riassumono il senso dell’attività in laboratorio di queste settimane - «Tuttavia, senza un adeguato programma che li gestisca, non sono in grado di fare nulla. I ragazzi li stanno programmando nel corso di queste sette lezioni. La gara si svolgerà tra otto piccole squadre. Ciò che dovranno far fare al robot, ad esempio, è ruotare, fare retromarcia, orientarsi tramite l’utilizzo di sensori ultrasonici. Il robot deve provare, fino a trovare la via d’uscita del labirinto».
Giovanna Boglietti

Leggi di più sull'Eco di Biella in edicola

Articolo di: giovedì, 07 dicembre 2017, 9:56 m.

Il Biellese culturale è dinamico, ma privo di coordinamento

Il Biellese culturale è dinamico, ma privo di coordinamento

Alcuni appuntamenti culturali di questi ultimi giorni inducono a riflettere sullo stato dell’arte di una realtà, quella culturale biellese, che si presenta attiva, ma disomogenea e disorganica. La situazione odierna è senza dubbio dinamica e stimolante, ma ancora vistosamente penalizzata dall’assenza di un coordinamento strutturale e di una regia territoriale.(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

180 tonnellate di sale contro il ghiaccio

180 tonnellate di sale contro il ghiaccio

BIELLA - La neve e il gelo sono arrivati anche a Biella e provincia e l'Amministrazione comunale non si è fatta trovare impreparata.  Il piano è scattato in anticipo rispetto all'arrivo della perturbazione per pre-trattare le strade con il sale. Dalle prime ore del mattino di lunedì gli spargisale hanno continuato a percorrere la città, aiutati a partire(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La truffa del vino riesce ancora una volta

La truffa del vino riesce ancora una volta

BIELLA - E’ sempre lui, la descrizione corrisponde. Il truffatore delle bottiglie di vino che si fa pagare fior di quattrini per scatole vuote oppure bottiglie di acqua sporca o vino scadente, è un uomo sulla cinquantina o poco più, capelli scuri brizzolati, alto, di corporatura robusta e con l’accento piemontese. Non è una brava persona come potrebbe(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Gli auguri sportivi alla Domus

Gli auguri sportivi alla Domus

SAGLIANO MICCA - Sarà, come tutti gli anni, una grande festa quella di domani pomeriggio alla Domus Laetitiae di Sagliano Micca, dove andrà in scena la tradizionale kermesse legata agli auguri sportivi. E gli organizzatori, anche quest’anno, sono riusciti a piazzare un vero e proprio colpo da maestri. Sarà infatti presente Giulia Quintavalle (nella foto),(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top