Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 26 luglio 2017
Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 2:45 p.

La consegna dei lavori in via Rosazza a Chiavazza

E’ il primo di una serie di interventi sulla rete viaria biellese

BIELLA - E’ prevista oggi, mercoledì 11 gennaio, la consegna dei lavori per la risistemazione di via Rosazza, la strada che a Chiavazza collega via Milano con piazza XXV Aprile. L’intervento fa parte di un appalto da 300mila euro che comprende anche il restauro della pavimentazione in via Galliari, vinto dall’impresa varesina (ha sede a Cislago) Ramella & C. ed è il primo di una serie di interventi di manutenzione che nei prossimi mesi interesseranno la rete viaria cittadina. «Sono già stati finanziati 1,8 milioni di lavori - spiega l’assessore Sergio Leone - e un altro milione è stato messo a bilancio per il 2017».

In via Rosazza il restauro sarà profondo: interesserà non solo la pavimentazione ma anche la rete della fognatura e i sottoservizi, con l’intervento anche del Cordar. «Saranno necessarie parecchie settimane - sottolinea Leone - e per ridurre il più possibile i disagi per cittadini e commercianti saranno completati di volta in volta brevi tratti della strada in modo da non costringere a una chiusura totale». La partenza dei lavori è prevista fra una decina di giorni e si comincerà dal segmento più vicino a piazza XXV Aprile.

Articolo di: mercoledì, 11 gennaio 2017, 2:45 p.
YOUKATA'

Al via il rifacimento delle strisce

Al via il rifacimento delle strisce

BIELLA - «Abbiamo deciso di investire 250mila euro apposta, perché non fosse una toppa messa dove c'era più urgenza ma un intervento che andasse a risolvere sistematicamente il problema». Marco Cavicchioli è tra i più soddisfatti della partenza del piano di rifacimento della segnaletica orizzontale in città. Il primo intervento è stato(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Rifugio Coda, una storia lunga 70 anni

Rifugio Coda, una storia lunga 70 anni

ALTA VALLE ELVO - Il rifugio Coda  compie settant’anni. Era il 1947 infatti, quando,  l’edificio venne costruito a 2280 metri d’altitudine, posto a mo’ spartiacque tra la Valle del Lys e la Valle dell’Elvo.  Tutto iniziò nell’estate del 1945, quando la sezione di Biella  del Cai tentò non senza difficoltà di far(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Rapinato distributore a Ponderano

Rapinato distributore a Ponderano

L'ha spintonata con forza e l'ha minacciata. Poi le ha rubato la borsa con l'incasso delle slot machine, del bar e del distributore, in tutto circa 25mila euro in contanti. Brutta avventura ieri sera intorno alle 20 per la benzinaia di 30 anni che da circa un anno gestisce con il marito bar e distributore di carburante "Repsol" che si affaccia lungo il Maghettone, in territorio del comune(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Roffino: «Cerco la strada giusta verso Tokio»

Roffino: «Cerco la strada giusta verso Tokio»

Le luci della ribalta del rinomato mezzofondo femminile biellese, nell’ultimo decennio tinto d’azzurro, in questo momento sono puntate su Valeria Roffino, 27enne, appena laureatasi campionessa italiana sulla distanza dei 5000 metri in pista, a sorpresa, perchè l’allieva di Clelia Zola veniva da due titoli consecutivi sui 3000 siepi. Erede della campionissima della(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top