Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 26 luglio 2017
Articolo di: lunedì, 13 marzo 2017, 11:13 m.

La giovane mamma ha donato gli organi

Angela vive nel piccolo Francesco e nelle persone che salverà

OCCHIEPPO SUPERIORE - Che strazio ieri sera alla recita del Santo rosario, che dolore: in tanti hanno voluto ricordare, nella chiesta di Santo Stefano, il sorriso di Angela Curulli, 35 anni, la giovane mamma morta venerdì mattina in ospedale a Torino, tre settimane dopo aver dato alla luce il suo piccolo Francesco, da tanto desiderato, per cause non legate al parto, ma per un’inopinata emorragia cerebrale. Oggi, alle 16, nella stessa chiesa parrocchiale, saranno ancora di più i tanti amici di questa persona fantastica, al di là della solita retorica che di fronte alla morte pare quasi obbligata, che possedeva la capacità innata di trasmettere serenità.
Ha donato gli organi. Angela, dipendente di Banca Sella (lavorava negli uffici della vecchia sede di via italia), era persona molto dolce e generosa. Se n’è andata lasciando tanta tristezza e un ricordo indelebile del suo sorriso in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. Ma vive ancora una parte importante di lei nel suo bambino, Francesco, nato prematuro il 18 febbraio scorso, inserito in un’incubatrice, curato e coccolato nell’apposito reparto del Regina Margherita di Torino. Angela vivrà anche nelle persone che ha salvato donando gli organi che sono stati subito espiantati: un suo desiderio che il marito, Luca Ercoli, insegnante, persona stupenda anche lui, sconvolto dal dolore ma con una forza d’animo enorme, ha voluto esaudire.

V.Ca.

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 13 marzo 2017

Articolo di: lunedì, 13 marzo 2017, 11:13 m.
YOUKATA'

Rapinato distributore a Ponderano

Rapinato distributore a Ponderano

L'ha spintonata con forza e l'ha minacciata. Poi le ha rubato la borsa con l'incasso delle slot machine, del bar e del distributore, in tutto circa 25mila euro in contanti. Brutta avventura ieri sera intorno alle 20 per la benzinaia di 30 anni che da circa un anno gestisce con il marito bar e distributore di carburante "Repsol" che si affaccia lungo il Maghettone, in territorio del comune(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Al via il rifacimento delle strisce

Al via il rifacimento delle strisce

BIELLA - «Abbiamo deciso di investire 250mila euro apposta, perché non fosse una toppa messa dove c'era più urgenza ma un intervento che andasse a risolvere sistematicamente il problema». Marco Cavicchioli è tra i più soddisfatti della partenza del piano di rifacimento della segnaletica orizzontale in città. Il primo intervento è stato(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Rifugio Coda, una storia lunga 70 anni

Rifugio Coda, una storia lunga 70 anni

ALTA VALLE ELVO - Il rifugio Coda  compie settant’anni. Era il 1947 infatti, quando,  l’edificio venne costruito a 2280 metri d’altitudine, posto a mo’ spartiacque tra la Valle del Lys e la Valle dell’Elvo.  Tutto iniziò nell’estate del 1945, quando la sezione di Biella  del Cai tentò non senza difficoltà di far(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Roffino: «Cerco la strada giusta verso Tokio»

Roffino: «Cerco la strada giusta verso Tokio»

Le luci della ribalta del rinomato mezzofondo femminile biellese, nell’ultimo decennio tinto d’azzurro, in questo momento sono puntate su Valeria Roffino, 27enne, appena laureatasi campionessa italiana sulla distanza dei 5000 metri in pista, a sorpresa, perchè l’allieva di Clelia Zola veniva da due titoli consecutivi sui 3000 siepi. Erede della campionissima della(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top