Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: sabato, 13 gennaio 2018, 10:59 m.

Ladri in un’azienda rubano furgone

Il mezzo ritrovato poco dopo dai carabinieri

Sembrano non volersi placare i furti nel Biellese. Oltre alle abitazioni ora vengono prese di mira anche aziende e negozi.

E’ se non altro curioso il colpo messo a segno alla Saced,  azienda specializzata in accessori e Mobili, di via II giungo, a Masserano. I ladri, dopo aver forzato con un piede di porco la porta di ingresso della ditta hanno rubato un furgone, vari utensili da lavoro e danneggiato l’impianto elettrico. Il mezzo è stato già trovato dai carabinieri: i malviventi lo avevano abbandonato con le chiavi inserite.

A Biella, in via San Filippo, ieri mattina due donna sono entrate nel negozio di casalinghi “Barcellona”. Mentre una distraeva la titolare, una donna di 35 anni, chiedendo di mostrarle articoli esposti alla vendita, l’altra si è intrufolata nello sgabuzzino, dove la titolare teneva la borsa. Dopo averla derubata di 500 euro in contanti, le due ladre sono scappate facendo perdere le proprie tracce. Indagano i carabinieri.

Nonostante i molteplici sforzi delle forze dell’ordine a garanzia della sicurezza dei biellesi, quello dei furti è diventato una vera e propria piaga sociale. Non passa giorno senza che venga saccheggiata una casa. A Cerrione i ladri hanno visitato una struttura bifamiliare, dove sono stati rubati gioielli d’oro. A Cossato, dopo aver forzato la porta a finestra di una casa di via Mazzini hanno rubato preziosi per un valore ancora da quantificare.

E’ stata una brutta sorpresa anche quella che si sono trovati i proprietari di una casa di via delle Volpine, a Viverone, derubati mentre erano in vacanza. A chiamare i carabinieri è stata la figlia della coppia. I ladri, dopo essere entrati nella loro abitazione hanno messo tutto a soqquadro. Ancora non è chiaro se sia stato rubato qualcosa. Dalle forze dell’ordine scattala raccomandazione ai cittadini: «Chiunque notasse movimenti sospetti è pregato di contattare direttamente il 112. Meglio una chiamata in più – dicono dal comando provinciale carabinieri - piuttosto che una in meno».

Shama Ciocchetti

Articolo di: sabato, 13 gennaio 2018, 10:59 m.

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Momenti di paura, stamattina a Biemonte, a causa del distacco di una slavina avvenuto in località Alpe Artignaga. Fortunatamente nessuno è rimasto sepolto dalla neve. Scattato l’allarme, all’Alpe Artignaga è arrivato un vero e proprio dispiegamento di forze: oltre    alle unità cinofile, sono arrivati anche i volontari del soccorso alpino(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

BIELLA -  Il bacino biellese a livello di raccolta differenziata cresce. E i dati sono ancora quelli relativi al 2016, gli ultimi certificati, nei giorni scorsi, dalla giunta regionale con una apposita delibera. Dati che non tengono conto del passaggio, avvenuto l’anno scorso, di molti comuni biellesi alla raccolta porta a porta, sistema che consente di aumentare, e non di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Ma vai a zappare la terra!”. La frase potrebbe non essere più vista come un invito a dedicarsi a qualcosa di meno “nobile”: sono ben otto, infatti, i soggetti - privati e pubblici - che in queste settimane cercano proprio giovani disposti a mettersi in gioco così, vanga in mano e stivali ai piedi, per tentare una nuova esperienza di vita. “Terra(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

Un girone fa, Trapani non destò grandi impressioni nella sconfitta al Forum per 78-60. L’Eurotrend non le lasciò scampo grazie a 20 punti a testa della coppia Ferguson-Bowers e a un Tessitori che stravinse il duello con l’ex  Renzi. Dall’altra parte solo 11 e 12 punti per gli americani Brandon Jefferson e Jesse Perry, mai in partita. E tuttavia era(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top