Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 22 ottobre 2017
Articolo di: giovedì, 03 agosto 2017, 5:36 p.

Muore schiacciato a 28 anni

Tragedia sul lavoro: nulla da fare per Stefano Pellerei, di Cossato, padre di due bimbe piccole

Stefano Pellerei, 28 anni, di Cossato (nella foto tratta da Facebook), è morto stamattina intorno alle 8 e 30 mentre stava lavorando in un bosco di frazione Lentate a Sesto Calende (Varese), sulle sponde del Lago Maggiore. E' stato travolto e ucciso da un mezzo agricolo. Ad indagare sono ora i carabinieri di Gallarate, competenti per territorio. Il mezzo agricolo avrebbe preso velocità favorito dalla pendenza del terreno travolgendo il giovane che in quel momento stava lavorando alla pulizia del bosco per recuperare il materiale da bruciare nell'inceneritore di Cossato della ditta Ago Energia, che ricava energia pulita, per la quale il giovane lavorava e di cui sono titolati i cugini Paolo e Marco Pellerei. Per il ragazzo non c'è stato purtroppo più niente da fare: è morto sul colpo nonostante siano arrivati con celerità i soccorritori del "118" e i Vigili del fuoco. Una tragedia enorme per la famiglia Pellerei, molto conosciuta e stimata a Cossato e in tutto il Biellese. Stefano Pellerei viveva con la compagna Elena nella frazione di Castellengo. Nel 2013 era diventato papà di due gemelle, Maia e Sofia.
Solo due anni fa, nell'aprile 2015, rimase ucciso, sulle alture che sovrastano il Lago Maggiore a Stresa, il giovane Filippo Turati, 18 anni, figlio dell'ex sindaco di Massazza. Il ragazzo stava lavorando per la stessa società. Finiti sotto processo per omicidio colposo, i titolari della Ago Energia patteggiarono dieci mesi con la condizionale.

Articolo di: giovedì, 03 agosto 2017, 5:36 p.
YOUKATA'

Travolge un giovane con l'auto, poi scappa

Travolge un giovane con l'auto, poi scappa

Ha travolto un giovane con l'auto, poi, invece di fermarsi e prestargli soccorso, ha proseguito il senso di marcia e si è allontanato. E' stato rintracciato l'automobilista pirata che, venerdì mattina, si è reso responsabile dei reati di fuga e omissione di soccorso. Le condizioni del giovane investito non sono gravi: ha riportato la slogatura di un polso. E' successo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Misure antismog, giro di vite anche a Biella

Misure antismog, giro di vite anche a Biella

E’ arrivato il primo pacchetto di misure antismog a firma giunta regionale del Piemonte, dopo l’accordo sottoscritto il 9 giugno scorso con Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Ministero dell’Ambiente. La misura più rilevante è l’adozione del “semaforo”, comune a tutte le aree interessate, per l’individuazione e la gestione del perdurante(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

#CastagnoPiemonte, al via il progetto per il rilancio del settore

#CastagnoPiemonte, al via il progetto per il rilancio del settore

La Fiera del Marrone di Cuneo ha rilanciato il ruolo della filiera del castagno, grazie al lavoro che in particolare sta svolgendo il Centro regionale di Castanicoltura, voluto dalla Regione Piemonte, nel quale converge l'impegno di Ipla, Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università di Torino, Uncem, Unioni montane di Comuni, Associazione Città del Castagno,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Calcio Eccellenza, La Biellese tracolla: addio Coppa

Calcio Eccellenza, La Biellese tracolla: addio Coppa

Si complica il viaggio della Biellese in Coppa Italia. La Pro Dronero si dimostra più convinta di voler passare il turno e inguaia i bianconeri espugnando il Pozzo con un pirotecnico 4 a 2. Avvio di partita equilibrato, primo brivido per i tifosi bianconeri al quarto d’ora quando Isoardi spreca da due passi una ghiotta occasione. Pronta risposta della Biellese cinque minuti(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top