Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 30 marzo 2017
Articolo di: giovedì, 03 novembre 2016, 1:39 p.

Omaggio alla via Francigena

A Cavaglià weekend di festa per valorizzare lo storico percorso

CAVAGLIA'  - Mettere al centro della scena una delle proprie grandi potenzialità. Un collettore turistico di primo piano, in grado di raccogliere flussi in arrivo e dirottarli, se ben guidati, alla scoperta degli altri punti di forza del paese. E’ con questo scopo che l’amministrazione comunale organizza per il weekend, nel salone polivalente, la prima edizione della “Festa della via Francigena... nella Terra di Mezzo”.

Un risultato che non è  frutto solo dello sforzo del Comune, ma di un vero e proprio lavoro di squadra, che ha coinvolto dagli «esercizi commerciali che hanno appeso le locandine - chiarisce l’amministrazione - e sostenuto anche con questo semplice gesto la nostra iniziativa», alle «aziende del territorio che hanno permesso il realizzarsi della manifestazione». «Il progetto - chiarisce il sindaco Giancarlo Borsoi, tramite la pagina Facebook ufficiale del Comune - nasce dall’idea di creare un evento sull'onda della Via Francigena di cui Cavaglià fa parte, da sempre posizionata su quello che nacque come cammino per il pellegrinaggio che da Canterbury portava a Roma. L’idea è di valorizzarne gli aspetti turistici e archeologici, e promuovere una sorta di flussi di nuovo turismo verso il paese. Dalla prossima edizione saranno in programma gite ai siti archeologici del paese e passeggiate su pezzi dell’antico percorso francigeno». «I tempi sono critici - prosegue il primo cittadino - e mettono le amministrazioni in seria difficoltà già per le opere e i servizi ai cittadini. Fare una festa a livello comunale oggi sarebbe impossibile se non ci fossero le aziende del territorio che la sostengono. Per questo la nostra amministrazione ringrazia chi ci ha aiutati al fine di creare nuove valorizzazioni del nostro territorio e per dare alla popolazione anche dei momenti di arricchimento sia culturale che di svago. Stesso discorso per le azioni umanitarie: grazie alla cooperativa Nuova Vita che ha finanziato il pranzo di beneficenza, e grazie alla popolazione che ha partecipato, siamo riusciti a devolvere una discreta somma per le popolazioni colpite dal sisma».

 

IL PROGRAMMA
La grande festa dedicata alla Via Francigena prenderà il via sabato alle 15.30 con il primo momento culturale: “Due parole sullo Slow Park”, con Pancrazio Bertaccini, consigliere Cultura e turismo di Roppolo, e Luigi Zai, coordinatore referente profgetto Slow Park; a seguire, presentazione del libro “Dove il tempo si è fermato” di Pier Emilio Calliera. Quindi “Cammini di oggi” (presentazione di bici elettriche), quindi “La Via Francigena come opportunità di turismo slow sul territorio” e degustazione di piatti tipici degli agriturismi locali. Alle 20.30, “Il boom della via Francigena”, con Massimo Tedeschi; a seguire, concerto per soprano e arpa “Liriche sulle strade medievali e canti amorosi del Seicento”. Domenica si riprende alle 14.30, con “Un altro viaggio, un altro pellegrino” (migranti della cooperativa Nuova Vita raccontano la loro storia); alle 16.30, conferenza su “Le Vie dei pellegrini” con Danilo Alberto, presidente della Via Romea Canavesana. Quindi “Processi di valorizzazione del territorio e iniziative Ami”, con Giuliano Canavese, dell’Ecomuseo Ami; degustazioni con le aziende vitivinicole locali e prodotti tipici; alle 20.30, spettacolo di danza del ventre con Ilria Germano del gruppo Centro anza 360 di Ivrea; alle 21.15, sfilata di abiti da sposa e, per concludere, saluto del sindaco.

V.B.

Articolo di: giovedì, 03 novembre 2016, 1:39 p.
YOUKATA'

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Prende il via il piano per la riduzione delle liste d’attesa nella specialistica ambulatoriale. Un tema assai sentito da tutti i cittadini. Lunedì mattina la giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall’assessore alla sanità Antonio Saitta, con cui si fissano gli interventi che saranno intrapresi da Regione e aziende sanitarie: revisione delle agende di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

BIELLA - Si sono concluse ieri le operazioni di verifica delle offerte presentate in merito al bando per l’accoglienza in Provincia di Biella, per un totale di 875 posti destinati a chi chiede protezione internazionale. L’apposita commissione prefettizia ha individuato come ufficiali 985 posti, suddividendoli tra i vari operatori che hanno presentato le offerte. La cooperativa(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Ladri scatenati anche in macelleria

Ladri scatenati anche in macelleria

Oltre alle solite abitazioni, stavolta i ladri hanno preso di mira due attività commerciali creando un danno non da poco. Sono persino entrati in una macelleria dove, oltre ai soldi, hanno rubato anche un’impastatrice e un’affettatrice professionali di notevole valore. I ladri hanno scelto bene. Sono entrati, dopo aver forzato una porta sul retro, nel negozio “I(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Angelico senza avversari: è strapotere

Angelico senza avversari: è strapotere

Al Ponte Grande di Ferentino, l’unica grande è l’Angelico. Trascinata (neanche a dirlo) da Mike Hall, Biella ha reso piccoli i giganti amaranto che rispondono ai nomi di Bj Raymond, Angelo Gigli e Ivica Radic (in campo tutti insieme). Alla sirena è 63-72. A quattro gare dalla fine Tortona resta a -4 e perfino Virtus Bologna e Treviso, nell’altro girone,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top