Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 26 giugno 2016
Articolo di: lunedì, 10 settembre 2012, 9:51 m.

Pettinatura di Verrone: grandi partner
per garantire la filiera tessile

Marzotto, Loro Piana e Zegna soci del gruppo Schneider che mantiene 55%

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Loro Piana, Marzotto ed Ermenegildo Zegna

insieme nella Pettinatura di Verrone

a sostegno dell’integrità della filiera tessile ‘made in Italy’

Il Gruppo Schneider, con il 55%, manterrà il controllo della società

 

Biella, 10 Settembre 2012 - A fianco del Gruppo Schneider, nella Pettinatura di Verrone (Biella),

azienda specializzata nell’attività di pettinatura di lane superfini, cashmere e vicuña, entrano, con

quote paritetiche del 15%, tre indiscussi leader del made in Italy: Loro Piana, Marzotto ed

Ermenegildo Zegna.

La pettinatura rappresenta la prima fase della lavorazione della fibra grezza, passaggio fondamentale per la realizzazione dei tessuti italiani di altissima qualità.

Nasce da ciò l’interesse di Loro Piana, Marzotto ed Ermenegildo Zegna, da tempo tra i più importanti clienti della Pettinatura di Verrone, ad entrare nella compagine societaria per contribuire al mantenimento in loco dell’attività, preservando un patrimonio di conoscenze e risorse umane nel distretto tessile biellese.

“La nostra azienda ha da sempre puntato su un prodotto di elevatissima qualità – spiega Elena Schneider, attuale Presidente della Pettinatura di Verrone – rivolgendosi a un mercato di nicchia che non subisce direttamente la concorrenza delle aziende situate nei Paesi emergenti. Siamo lieti, insieme ai nostri nuovi soci, di continuare a sostenere il vero made in Italy, promuovendo la completa integrità della filiera del tessuto”.

 

 

 

La Pettinatura di Verrone nasce nel 1960 a Biella, distretto tessile italiano per eccellenza, come

impianto produttivo per la prima trasformazione di lane.

Nel corso degli anni, l’azienda si specializza nella lavorazione di lane superfini.

Nel 1989 la Pettinatura di Verrone viene acquistata del Gruppo Schneider, azienda leader nel settore

delle fibre naturali pregiate, che decide di affiancare l'attività produttiva a quella originaria di trading

per garantire, alla propria clientela, standard sempre più elevati di qualità e di servizio.

Nei primi anni Novanta, l’azienda amplia i propri orizzonti nella lavorazione del cashmere e di altre

fibre speciali (vicuña, mohair, guanaco e alpaca); successivamente realizza un reparto per le lane fini

destinate alla filatura cardata (open tops).

Oggi la Pettinatura di Verrone è un indiscusso leader mondiale nel settore della prima trasformazione

delle fibre animali pregiate.

La linea strategica è, e continuerà ad essere, quella di perseguire la massima qualità.

 

Postato il giorno: lunedì, 10 settembre 2012, 9:51 m.
Area Commenti
Lascia un commento

Caricamento in Corso... Caricamento in Corso...
Commenti
Numero commenti (0)
YOUKATA'

Diabolik delle piante tradito dall’andatura

Diabolik delle piante tradito dall’andatura

ANDORNO MICCA - Quando calava il buio, si trasformava nel Diabolik delle piante da frutto oppure ornamentali con le quali arricchiva il suo spoglio giardino. Entrava sempre in azione “armato” di vanga e piccone. Indossava ogni volta un passamontagna nero proprio come il noto ladro internazionale dei fumetti anni 70, anche se non la calzamaglia. A tradirlo e a consentire ai(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

A Cavaglià due orticelli coltivati da 82 bimbi

A Cavaglià due orticelli coltivati da 82 bimbi

CAVAGLIA' - Imparare a coltivare la terra sin dalla più tenera età, apprendendo così l’importanza del saper fare, ma apprezzando il contatto con la natura. É il principio fondatore dell’iniziativa che,  quale conclusione del più ampio progetto “Mangiare per crescere”, la scuola dell’infanzia “Alfonso Tua” e(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Auto finisce contro un cancello, sospesa la prova speciale del Rally

Auto finisce contro un cancello, sospesa la prova speciale del Rally

Sarebbe dovuto a un problema di freni l’incidente successo questo pomeriggio durante la prova speciale Bioglio-Ternengo del Rally Lana Storico. L’equipaggio femminile    di Fiorenza Soave e Paola Ferrari    è andato a sbattere contro un cancello. Uno degli spettatori è rimasto ferito alla testa. Le sue condizioni non sarebbero gravi. La(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top