Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 30 maggio 2016
Articolo di: lunedì, 10 settembre 2012, 9:51 m.

Pettinatura di Verrone: grandi partner
per garantire la filiera tessile

Marzotto, Loro Piana e Zegna soci del gruppo Schneider che mantiene 55%

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Loro Piana, Marzotto ed Ermenegildo Zegna

insieme nella Pettinatura di Verrone

a sostegno dell’integrità della filiera tessile ‘made in Italy’

Il Gruppo Schneider, con il 55%, manterrà il controllo della società

 

Biella, 10 Settembre 2012 - A fianco del Gruppo Schneider, nella Pettinatura di Verrone (Biella),

azienda specializzata nell’attività di pettinatura di lane superfini, cashmere e vicuña, entrano, con

quote paritetiche del 15%, tre indiscussi leader del made in Italy: Loro Piana, Marzotto ed

Ermenegildo Zegna.

La pettinatura rappresenta la prima fase della lavorazione della fibra grezza, passaggio fondamentale per la realizzazione dei tessuti italiani di altissima qualità.

Nasce da ciò l’interesse di Loro Piana, Marzotto ed Ermenegildo Zegna, da tempo tra i più importanti clienti della Pettinatura di Verrone, ad entrare nella compagine societaria per contribuire al mantenimento in loco dell’attività, preservando un patrimonio di conoscenze e risorse umane nel distretto tessile biellese.

“La nostra azienda ha da sempre puntato su un prodotto di elevatissima qualità – spiega Elena Schneider, attuale Presidente della Pettinatura di Verrone – rivolgendosi a un mercato di nicchia che non subisce direttamente la concorrenza delle aziende situate nei Paesi emergenti. Siamo lieti, insieme ai nostri nuovi soci, di continuare a sostenere il vero made in Italy, promuovendo la completa integrità della filiera del tessuto”.

 

 

 

La Pettinatura di Verrone nasce nel 1960 a Biella, distretto tessile italiano per eccellenza, come

impianto produttivo per la prima trasformazione di lane.

Nel corso degli anni, l’azienda si specializza nella lavorazione di lane superfini.

Nel 1989 la Pettinatura di Verrone viene acquistata del Gruppo Schneider, azienda leader nel settore

delle fibre naturali pregiate, che decide di affiancare l'attività produttiva a quella originaria di trading

per garantire, alla propria clientela, standard sempre più elevati di qualità e di servizio.

Nei primi anni Novanta, l’azienda amplia i propri orizzonti nella lavorazione del cashmere e di altre

fibre speciali (vicuña, mohair, guanaco e alpaca); successivamente realizza un reparto per le lane fini

destinate alla filatura cardata (open tops).

Oggi la Pettinatura di Verrone è un indiscusso leader mondiale nel settore della prima trasformazione

delle fibre animali pregiate.

La linea strategica è, e continuerà ad essere, quella di perseguire la massima qualità.

 

Postato il giorno: lunedì, 10 settembre 2012, 9:51 m.
Area Commenti
Lascia un commento

Caricamento in Corso... Caricamento in Corso...
Commenti
Numero commenti (0)
YOUKATA'

Abbandono rifiuti, sono 80 le sanzioni

Abbandono rifiuti, sono 80 le sanzioni

BIELLA - Continuano le iniziative del Comune di Biella per limitare il fenomeno degli abbandoni dei rifiuti in città. Dove si può arrivare con le buone gli ispettori messi in campo per vigilare agiscono con il dialogo. Dove invece non si può partono le sanzioni. Che sono già un’ottantina, come svela l’assessore all’ambiente Diego Presa. «La più elevata è(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Una mail per dare nuova vita al Priorato

Una mail per dare nuova vita al Priorato

CASTELLETTO CERVO - Dopo l’appello già lanciato nei giorni scorsi dal Comune di Pray, intenzionato a dar nuova vita allo storico Palazzo Riccio di Flecchia, un’altra amministrazione comunale biellese sceglie di aderire alla nuova iniziativa ideata dal Governo Renzi per sistemare e valorizzare il patrimonio di beni culturali dimenticati del Belpaese (con uno stanziamento(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Ubriaco al volante, auto sequestrata

Ubriaco al volante, auto sequestrata

Al volante ubriaco è stato scoperto e denunciato. Ora  Riccardo I., 40 anni, di Masserano, dovrà rispondere dell’accusa di guida in stato di ebbrezza. Fermato dai carabinieri a Masserano, mentre al volante della sua Seat Ibiza percorreva via per Lessona, è stato sottoposto al test dell’etilometro. Aveva un tasso alcolico di 1.6 grammi d’alcol(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Cristian Magro vince nella gabbia di Venator

Cristian Magro vince nella gabbia di Venator

Sono bastati un minuto e cinquantadue secondi per mettere al tappeto il suo avversario a Cristian Magro, atleta “pro” biellese, a Venator FC 3, uno degli eventi più importanti in Europa e decisamente il più importante in Italia di Arti Marziali Miste che vedeva protagonisti nei vari match moltissimi atleti internazionali tra i primi dieci al mondo, nonché ex(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top