Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 17 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 23 novembre 2017, 5:26 p.

Picchiavano i bimbi: arrestate tre maestre

In un asilo di Vercelli. Indagini della Polizia. Piazzate telecamere nelle aule

Stamattina la Polizia di Stato di Vercelli ha portato a termine un’altra brillante operazione, denominata "tutti giù per terra", eseguendo tre ordinanze applicative della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di tre maestre, di una Scuola per l’Infanzia di Vercelli, per il reato di maltrattamenti. L’attività investigativa, svolta dalla Seconda Sezione della Squadra Mobile, ha avuto inizio nel mese di maggio, quando si è presentata in Questura, a Vercelli, la madre di un bambino iscritto alla scuola, che, dopo averne parlato anche con alcuni conoscenti, decideva di denunciare alcuni episodi dai lei riscontrati direttamente, o a lei riferiti, di maltrattamenti posti in essere da alcune maestre nei confronti di bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni. Stante la singolarità della notizia, si riteneva opportuno in primis sentire la figlia maggiorenne della denunciante, che più volte si era recata a scuola per recuperare il fratellino e che aveva avuto modo di assistere ad alcuni “strani” episodi. Tuttavia le dichiarazioni acquisite facevano emergere un quadro indiziario “particolare”, ma in quel momento ancora mancante di elementi di prova chiari. Pertanto, veniva richiesto al P.M. titolare del procedimento di valutare l’opportunità di installare telecamere nei locali oggetto delle segnalazioni. Le operazioni tecniche richieste hanno avuto inizio a maggio 2017: nella fattispecie, sono state installate 11 telecamere in alta risoluzione capaci di catturare immagini e audio di tutte le aule didattiche, dei corridoi, della mensa e della palestra. Tutti i filmati, registrati dagli impianti tecnologici, sono stati visionati facendo emergere diversi casi degni di segnalazione all’Autorità Giudiziaria. Nello specifico sono stati riscontrati 52 episodi: 20 di maggiore gravità, altri di rilievo minore. Oltre ai maltrattamenti fisici - in alcuni episodi sono presenti sberle, tirate di orecchie, strattoni, spinte violente, trascinamenti per terra– si sono registrati molti maltrattamenti psicologici, sicuramente più gravi. Le tre maestre, da quanto si è potuto constatare, avevano generato uno stato di terrore all’interno delle classi con urla terrificanti, punizioni spropositate ed umiliazioni di vario genere. A supportare il quadro probatorio sono state ascoltate anche alcune maestre, genitori e figli che, nel frattempo, avevano lasciato l’istituto in questione. Dopo l’esecuzione delle misure a loro carico, le tre maestre sono state portate nelle rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari in attesa di essere interrogate dal Giudice per le indagini Preliminari. A breve verranno convocati in Questura i genitori delle vittime principali per poterli ascoltare, assieme ai loro bambini.

Postato il giorno: giovedì, 23 novembre 2017, 5:26 p.
Area Commenti
Lascia un commento

Caricamento in Corso... Caricamento in Corso...
Commenti
Numero commenti (0)

La truffa del vino riesce ancora una volta

La truffa del vino riesce ancora una volta

BIELLA - E’ sempre lui, la descrizione corrisponde. Il truffatore delle bottiglie di vino che si fa pagare fior di quattrini per scatole vuote oppure bottiglie di acqua sporca o vino scadente, è un uomo sulla cinquantina o poco più, capelli scuri brizzolati, alto, di corporatura robusta e con l’accento piemontese. Non è una brava persona come potrebbe(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Il Biellese culturale è dinamico, ma privo di coordinamento

Il Biellese culturale è dinamico, ma privo di coordinamento

Alcuni appuntamenti culturali di questi ultimi giorni inducono a riflettere sullo stato dell’arte di una realtà, quella culturale biellese, che si presenta attiva, ma disomogenea e disorganica. La situazione odierna è senza dubbio dinamica e stimolante, ma ancora vistosamente penalizzata dall’assenza di un coordinamento strutturale e di una regia territoriale.(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

180 tonnellate di sale contro il ghiaccio

180 tonnellate di sale contro il ghiaccio

BIELLA - La neve e il gelo sono arrivati anche a Biella e provincia e l'Amministrazione comunale non si è fatta trovare impreparata.  Il piano è scattato in anticipo rispetto all'arrivo della perturbazione per pre-trattare le strade con il sale. Dalle prime ore del mattino di lunedì gli spargisale hanno continuato a percorrere la città, aiutati a partire(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Gli auguri sportivi alla Domus

Gli auguri sportivi alla Domus

SAGLIANO MICCA - Sarà, come tutti gli anni, una grande festa quella di domani pomeriggio alla Domus Laetitiae di Sagliano Micca, dove andrà in scena la tradizionale kermesse legata agli auguri sportivi. E gli organizzatori, anche quest’anno, sono riusciti a piazzare un vero e proprio colpo da maestri. Sarà infatti presente Giulia Quintavalle (nella foto),(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top