Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:42 m.

Provincia, anche a Biella si torna al voto

Per il rinnovo del Consiglio, tre le liste in campo

BIELLA -  La maggior parte degli enti provinciali sono andati al voto ieri per il rinnovo del consiglio. La Provincia di Biella, invece, lo farà mercoledì prossimo, dalle 8 alle 20, in due sedi: il palazzo provinciale di via Sella e la sede dell’Unione Montana a Valle Mosso. In totale saranno 873 i consiglieri comunali e i sindaci che saranno chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio. Vale il voto ponderato: la preferenza di un consigliere comunale di Biella, quindi, varrà decisamente di più di uno di Rosazza, solo per fare un esempio.

Tre le liste che sono state messe in campo. La prima, per estrazione, è quella che appoggia l’attuale presidente Emanuele Ramella Pralungo. Il nome della lista è proprio “Emanuele Ramella Pralungo presidente”. Dieci i componenti. Si tratta dei consiglieri comunali di Biella Paolo Rizzo (consigliere provinciale uscente), Gianluca Marton e Riccardo Bresciani. E poi ancora Renzo Belossi, consigliere comunale di Candelo, Vittorio Maiorano, consigliere comunale di Vigliano, Roberto Galtarossa, consigliere comunale di Cossato, Alessio Maggia, consigliere comunale di Trivero, Pier Luigi Touscoz, vicesindaco di Campiglia Cervo, Vincenzo Ferraris, sindaco di Pollone e Giuseppe Tarricone, vicesindaco di Cerrione.

Il centrodestra si riscopre unito sotto il nome “La Provincia dei Comuni” e “imbarca”, oltre a Forza Italia, Lega Nord e Fdi, anche le Destre Unite. Otto i candidati scelti. Si tratta di Pier Giuseppe Acquadro, vicensidaco di Tollegno, Filippo Maria Baù, assessore di Rosazza, Fabrizio Bertolino, sindaco di Brusnengo, Enrico Moggio, vicesindaco di Cossato, Michele Mosca, consigliere comunale di Zubiena, Flavio Pimazzoni, consigliere comunale di Tavigliano, Valter Pozzo, vicesindaco di Salussola e Michela Trabbia, sindaco di Vallanzengo.

Infine c’è la “Lista civica Biellese”, capitanata dall’ex sindaco di Biella Dino Gentile, fuoriuscito da Forza Italia e ora ispiratore di questo movimento. Insieme a lui altri quattro candidati. Si tratta di Federico Maio, consigliere comunale di Biella e consigliere provinciale uscente, di Gabriella Di Lanzo, consigliere a Candelo e consigliere provinciale uscente, Mariano Zinno, consigliere a Cossato e Sara Stoppa, consigliere a Occhieppo Inferiore.

Il presidente Emanuele Ramella Pralungo rimarrà invece in carica per i prossimi due anni, come stabilito dalla normativa che ha sancito l’impossibilità da parte dei cittadini di scegliere direttamente il presidente della Provincia, demandando il compito ai consiglieri comunali eletti nei vari Comuni.
Enzo Panelli

Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:42 m.
YOUKATA'

A Biella una settimana di eventi contro le barriere architettoniche

A Biella una settimana di eventi contro le barriere architettoniche

BIELLA - Iniziano oggi gli eventi organizzati in città in occasione della giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche, che ricorre domenica 1 ottobre. Le iniziative sono frutto della collaborazione tra assessorati all'istruzione e cultura, edilizia pubblica e parchi e giardini, Ufficio scolastico provinciale e Commissione Barriere. Lo slogan della giornata(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

L’annuncio è arrivato durante la cena di autofinanziamento del Partito Democratico di venerdì scorso (nella foto), direttamente dal Governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino. I soldi per la parte regionale (120 milioni di euro) della Pedemontina, il collegamento da Masserano a Ghemme, ci sono e verranno presto stanziati. Così il Biellese avrà il suo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

A Villanova Biellese rubati… 70 sigari cubani

A Villanova Biellese rubati… 70 sigari cubani

Oltre a soldi e gioielli, stavolta i ladri hanno rubato 70 sigari cubani. L’episodio, se non altro singolare, è successo ieri mattina in un’abitazione di Villanova Biellese. I sigari pregiati erano custoditi all’interno di un apposito frigorifero. Ad accorgersi del furto e lanciare l’allarme è stata la vicina di casa che ha chiamato i carabinieri. Ai(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Una Biellese che può correre in testa

Una Biellese che può correre in testa

BIELLA - E’ della Biellese il primo big match di Eccellenza: i bianconeri hanno battuto il Verbania con un secco 3 a 0 (gol al 16' di Scavetta, al 37' e 48' Latta), maturato tutto nel secondo tempo, e si sono messi sulle tracce della capolista Arona che tira il gruppo con un solo punto di vantaggio. L’onore delle armi va comunque dato alla squadra ospite, di gran lunga la(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top