Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 26 maggio 2017
Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:42 m.

Provincia, anche a Biella si torna al voto

Per il rinnovo del Consiglio, tre le liste in campo

BIELLA -  La maggior parte degli enti provinciali sono andati al voto ieri per il rinnovo del consiglio. La Provincia di Biella, invece, lo farà mercoledì prossimo, dalle 8 alle 20, in due sedi: il palazzo provinciale di via Sella e la sede dell’Unione Montana a Valle Mosso. In totale saranno 873 i consiglieri comunali e i sindaci che saranno chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio. Vale il voto ponderato: la preferenza di un consigliere comunale di Biella, quindi, varrà decisamente di più di uno di Rosazza, solo per fare un esempio.

Tre le liste che sono state messe in campo. La prima, per estrazione, è quella che appoggia l’attuale presidente Emanuele Ramella Pralungo. Il nome della lista è proprio “Emanuele Ramella Pralungo presidente”. Dieci i componenti. Si tratta dei consiglieri comunali di Biella Paolo Rizzo (consigliere provinciale uscente), Gianluca Marton e Riccardo Bresciani. E poi ancora Renzo Belossi, consigliere comunale di Candelo, Vittorio Maiorano, consigliere comunale di Vigliano, Roberto Galtarossa, consigliere comunale di Cossato, Alessio Maggia, consigliere comunale di Trivero, Pier Luigi Touscoz, vicesindaco di Campiglia Cervo, Vincenzo Ferraris, sindaco di Pollone e Giuseppe Tarricone, vicesindaco di Cerrione.

Il centrodestra si riscopre unito sotto il nome “La Provincia dei Comuni” e “imbarca”, oltre a Forza Italia, Lega Nord e Fdi, anche le Destre Unite. Otto i candidati scelti. Si tratta di Pier Giuseppe Acquadro, vicensidaco di Tollegno, Filippo Maria Baù, assessore di Rosazza, Fabrizio Bertolino, sindaco di Brusnengo, Enrico Moggio, vicesindaco di Cossato, Michele Mosca, consigliere comunale di Zubiena, Flavio Pimazzoni, consigliere comunale di Tavigliano, Valter Pozzo, vicesindaco di Salussola e Michela Trabbia, sindaco di Vallanzengo.

Infine c’è la “Lista civica Biellese”, capitanata dall’ex sindaco di Biella Dino Gentile, fuoriuscito da Forza Italia e ora ispiratore di questo movimento. Insieme a lui altri quattro candidati. Si tratta di Federico Maio, consigliere comunale di Biella e consigliere provinciale uscente, di Gabriella Di Lanzo, consigliere a Candelo e consigliere provinciale uscente, Mariano Zinno, consigliere a Cossato e Sara Stoppa, consigliere a Occhieppo Inferiore.

Il presidente Emanuele Ramella Pralungo rimarrà invece in carica per i prossimi due anni, come stabilito dalla normativa che ha sancito l’impossibilità da parte dei cittadini di scegliere direttamente il presidente della Provincia, demandando il compito ai consiglieri comunali eletti nei vari Comuni.
Enzo Panelli

Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:42 m.
YOUKATA'

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

BIELLA - Un consiglio comunale, quello di martedì scorso, che non proponeva grossi temi di scontro, tanto che sia la delibera sulla rinegoziazione dei mutui, sia quella dell’affidamento a Enerbit di tremila punti luce per la sostituzione delle lampade con i led, sono passate anche con i voti della minoranza. I problemi sono invece nati dalle mozioni. In particolare quella(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

COGGIOLA - Il rifugio Monte Barone all’alpe Ponasca, amatissimo punto di ritrovo per gli amanti della montagna, valsesserini e non solo, si prepara a riaprire le sue porte. E lo fa con una grande novità: il nuovo look che i lavori di miglioramento funzionale e strutturale promossi dal Cai Valsessera, titolare dei locali, gli hanno conferito. Un inverno di lavori, ed ecco ora(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

ANDORNO MICCA - Sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco, lunedì mattina e persino ieri nel primo pomeriggio, ad Andorno Micca, per portare l’acqua, grazie alle autocisterne, alla casa di riposo del paese, rimasta all’asciutto dalle prime ore di entrambe le giornate.  E’ scattato subito l’allarme, con la richiesta di intervento inoltrata al sindaco(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

BIELLA - Duecentomila persone tra Biella e Valdengo per le due tappe del Giro d’Italia che ha visto la nostra provincia protagonista. Duecentomila animi pulsanti che hanno incendiato una delle più belle tappe sino ad ora corse in questo Giro del centenario (quella con arrivo a Oropa) e che poi hanno voluto salutare la carovana rosa a Valdengo. Una vetrina straordinaria per il nostro(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top