Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:42 m.

Provincia, anche a Biella si torna al voto

Per il rinnovo del Consiglio, tre le liste in campo

BIELLA -  La maggior parte degli enti provinciali sono andati al voto ieri per il rinnovo del consiglio. La Provincia di Biella, invece, lo farà mercoledì prossimo, dalle 8 alle 20, in due sedi: il palazzo provinciale di via Sella e la sede dell’Unione Montana a Valle Mosso. In totale saranno 873 i consiglieri comunali e i sindaci che saranno chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio. Vale il voto ponderato: la preferenza di un consigliere comunale di Biella, quindi, varrà decisamente di più di uno di Rosazza, solo per fare un esempio.

Tre le liste che sono state messe in campo. La prima, per estrazione, è quella che appoggia l’attuale presidente Emanuele Ramella Pralungo. Il nome della lista è proprio “Emanuele Ramella Pralungo presidente”. Dieci i componenti. Si tratta dei consiglieri comunali di Biella Paolo Rizzo (consigliere provinciale uscente), Gianluca Marton e Riccardo Bresciani. E poi ancora Renzo Belossi, consigliere comunale di Candelo, Vittorio Maiorano, consigliere comunale di Vigliano, Roberto Galtarossa, consigliere comunale di Cossato, Alessio Maggia, consigliere comunale di Trivero, Pier Luigi Touscoz, vicesindaco di Campiglia Cervo, Vincenzo Ferraris, sindaco di Pollone e Giuseppe Tarricone, vicesindaco di Cerrione.

Il centrodestra si riscopre unito sotto il nome “La Provincia dei Comuni” e “imbarca”, oltre a Forza Italia, Lega Nord e Fdi, anche le Destre Unite. Otto i candidati scelti. Si tratta di Pier Giuseppe Acquadro, vicensidaco di Tollegno, Filippo Maria Baù, assessore di Rosazza, Fabrizio Bertolino, sindaco di Brusnengo, Enrico Moggio, vicesindaco di Cossato, Michele Mosca, consigliere comunale di Zubiena, Flavio Pimazzoni, consigliere comunale di Tavigliano, Valter Pozzo, vicesindaco di Salussola e Michela Trabbia, sindaco di Vallanzengo.

Infine c’è la “Lista civica Biellese”, capitanata dall’ex sindaco di Biella Dino Gentile, fuoriuscito da Forza Italia e ora ispiratore di questo movimento. Insieme a lui altri quattro candidati. Si tratta di Federico Maio, consigliere comunale di Biella e consigliere provinciale uscente, di Gabriella Di Lanzo, consigliere a Candelo e consigliere provinciale uscente, Mariano Zinno, consigliere a Cossato e Sara Stoppa, consigliere a Occhieppo Inferiore.

Il presidente Emanuele Ramella Pralungo rimarrà invece in carica per i prossimi due anni, come stabilito dalla normativa che ha sancito l’impossibilità da parte dei cittadini di scegliere direttamente il presidente della Provincia, demandando il compito ai consiglieri comunali eletti nei vari Comuni.
Enzo Panelli

Articolo di: lunedì, 09 gennaio 2017, 11:42 m.
YOUKATA'

Un ospedale più verde grazie ai volontari

Un ospedale più verde grazie ai volontari

BIELLA - Unisce solidarietà, volontà di fare e passione per il bello. È il progetto “Aree verdi per l’Ospedale di Biella” presentato ieri mattina in un incontro a cui ha partecipato anche l’assessore regionale alla sanità Antonio Saitta.  Una iniziativa che ha portato nell’arco di questi mesi l’area antistante il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Picchiavano i bimbi: arrestate tre maestre

Picchiavano i bimbi: arrestate tre maestre

Stamattina la Polizia di Stato di Vercelli ha portato a termine un’altra brillante operazione, denominata "tutti giù per terra", eseguendo tre ordinanze applicative della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di tre maestre, di una Scuola per l’Infanzia di Vercelli, per il reato di maltrattamenti. L’attività investigativa, svolta dalla(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Tre partite in sette giorni, complice un anticipo che la farà riposare domenica: l’Eurotrend fa filotto e vince anche ad Agrigento (74-82), dominando per tre quarti, sentendo la fatica nell’ultimo quarto, in cui Ferguson (30) ha tenuto a bada la rimonta siciliana. Nel calcio, altro pareggio de La Biellese.  Leggi tutto lo sport sull'Eco di Biella in edicola (...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top