Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 25 novembre 2017
Articolo di: venerdì, 19 maggio 2017, 9:52 m.

Rapina alla Biver: chieste condanne dai 4 ai 6 anni

Colpo da 150mila euro commesso a Caresanablot

Sono state chieste pene comprese tra i 4 e i 6 anni di reclusione per i presunti componenti della banda che, a giugno dell’anno scorso, mise a segno la rapina da 150mila euro alla filiale di Caresanablot della Biverbanca. Il processo, in corso a Vercelli e celebrato con rito abbreviato, ha visto la Pubblica accusa chiedere la pena più severa per il vercellese Roberto Martinotti, 57 anni, ex dipendente della banca che, in quel periodo, era direttore facente funzione. Secondo l’accusa, fu proprio lui, presente al momento della rapina, il basista del gruppo. Sei anni la condanna chiesta anche per Silvio Iadanza, 27 anni, di Benevento, personaggio noto alle cronache per la vicinanza ai clan della sua terra d’origine, indicato quale autore materiale della rapina messa a segno utilizzando un teaser (oggetto che emette potenti scariche elettriche) come arma.

Rischiano tra i quattro e cinque anni di reclusione, invece, gli altri componenti della banda, tra cui il biellese Franco Coppola, 46 anni, di Masserano, che avrebbe ricoperto il ruolo di staffetta e di intermediario della banda. Stessa pena richiesta per Pietro Zocco, 48 anni, di Vercelli, che era sulle auto-staffetta per il colpo, e per Salvatore Bettini, 35 anni, sempre di Vercelli, presunto ideatore della rapina.

Gli autori del colpo vennero individuati e arrestati ad agosto dalla polizia che analizzò diversi filmati di sistemi di videosorveglianza anche privati. L’operazione è stata chiamata “Au revoir” perchè così il rapinatore aveva salutato ironicamente il personale quel giorno.

V.Ca.

Articolo di: venerdì, 19 maggio 2017, 9:52 m.
YOUKATA'

Raffica di furti, denunciate in tre

Raffica di furti, denunciate in tre

I ladri continuano a colpire in mezzo Biellese. Nel capannone di Cossato di una ditta di autotrasporti con sede a Trivero, i ladri hanno rubato merce per migliaia di euro anche se il computo dei danni non è stato ancora definito. Dopo aver forzato una porta, i ladri hanno rubato un furgone Renault di colore bianco con la scritta “Tsg Commercial Service” di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Ex studentessa dell'Albeghiero alla corte dello chef Ribaldone

Ex studentessa dell'Albeghiero alla corte dello chef Ribaldone

Dopo uno studente sotto contratto con Gordon Ramsay, a Londra, e uno ammesso alla Summer School di Gualtiero Marchesi, l’Alberghiero di Cavaglià mette a segno un altro colpo “stellato”: un’ex allieva dell’istituto ha “firmato” con lo chef Andrea Ribaldone, noto volto televisivo del programma “La prova del cuoco”, condotto su Rai(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top