Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 28 marzo 2017
Articolo di: giovedì, 04 agosto 2011, 5:33 p.

RAPINATORI DA "COMPRO ORO"

Sventato colpo stamattina a Sandigliano: banditi in fuga

(4 ago) Non è riuscita la rapina al negozio "Compro Oro" di Sandigliano da parte di due banditi armati di pistola. Il titolare del negozio, 51 anni, ha capito che quella pistola poteva essere un giocattolo, ha reagito e i due rapinatori sono stati costretti a darsela a gambe levate e a mani vuote. Il colpo è stato tentato stamattina alle 10 e mezza. Un uomo di età compresa fra i 30 e i 40 anni, sull'uno e settantacinque di altezza, italiano, è entrato da "Compro oro" (che si affaccia lungo via Gramsci al numero 93) e ha cominciato a domandare al titolare informazioni relative alle quotazioni dell'oro. Un istante dopo lo sconosciuto ha estratto una pistola e l'ha puntata contro il commerciante: "Non ti muovere e non capiterà niente", ha aggiunto minaccioso. Ha quindi fatto entrare il complice, anche lui di età compresa fra i 30 e i 40 anni e della stessa altezza. Concitati i minuti successivi. L'orafo si è reso conto che quella pistola era giocattolo e invece di eseguire l'ordine che gli avevano intimato i due banditi ("Dacci tutti gli oggetti preziosi e i soldi"), si è opposto con fermezza. Ne sarebbe scaturita anche una colluttazione, durante la quale, la pistola (probabilmente una scacciacani) è caduta. Colti di sorpresa e consapevoli della tenacia della vittima prescelta, i due rapinatori hanno preferito uscire di corsa dal negozio e battersela a gambe levate. Non è chiaro se i due si sono poi allontanati o meno a bordo di un'automobile in quanto segnalazioni del genere non ne sono state fatte. Le indagini sono ora affidate ai carabinieri.

4 agosto 2011

Articolo di: giovedì, 04 agosto 2011, 5:33 p.
YOUKATA'

«Perché chiudere via La Marmora per sette bancarelle del mercato?»

«Perché chiudere via La Marmora per sette bancarelle del mercato?»

BIELLA - «Succede solo a Biella, semplicemente pazzesco. L'amministrazione comunale chiude al traffico via La Marmora (una delle direttrici principali di Biella) per... sette  banchi del mercato? Ma stiamo scherzando?». A sostenerlo è il consigliere comunale della lista Civica Biellese Paolo Robazza che domenica, dopo un giro in centro città, ha espresso tutto(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Oropa questa sconosciuta: 2.800 col Fai

Oropa questa sconosciuta: 2.800 col Fai

Si fa vedere da ben sedici secoli. Ma si è mai lasciata guardare veramente bene, Oropa? Ha mai svelato ai più, da insoliti punti di vista, le bellezze naturalistiche della sua conca? O aperto ai curiosi - è il caso del Santuario - angoli “privati” e dedicati, che lo rendono unico e ancora più interessante? La risposta è sì. Negli(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Caserma a Trivero, i lavori partiranno a maggio

Caserma a Trivero, i lavori partiranno a maggio

TRIVERO - E’ partito il conto alla rovescia per l’inizio dei lavori alla caserma dei carabinieri di Trivero, che sorgerà nei locali dell’ex asilo nido di frazione Cereie. Nei giorni scorsi sono state aperte le buste con le proposte. Ad aggiudicarsi il bando di concorso è stata la Ott Service di Novi Ligure. Se non ci saranno intoppi lungo il percorso, entro un(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Angelico senza avversari: è strapotere

Angelico senza avversari: è strapotere

Al Ponte Grande di Ferentino, l’unica grande è l’Angelico. Trascinata (neanche a dirlo) da Mike Hall, Biella ha reso piccoli i giganti amaranto che rispondono ai nomi di Bj Raymond, Angelo Gigli e Ivica Radic (in campo tutti insieme). Alla sirena è 63-72. A quattro gare dalla fine Tortona resta a -4 e perfino Virtus Bologna e Treviso, nell’altro girone,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top