Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: sabato, 06 gennaio 2018, 11:32 m.

Riaprono tre cantieri stradali

Terminata la pausa per il periodo natalizio

BIELLA - Terminata la pausa imposta dal Comune per il periodo natalizio, tre cantieri stradali sono pronti a riaprire lunedì 8 gennaio in città. Si tratta dei lavori interrotti a dicembre o proseguiti con modalità meno invasive per consentire il transito regolare dei veicoli nel periodo di maggior traffico di cittadini in direzione dei negozi del centro e dei quartieri. Con la ripresa degli interventi, torneranno anche le modifiche temporanee alla viabilità.

Quella più lunga riguarderà l'asse di via Tripoli dove la carreggiata in direzione di via Galimberti non sarà transitabile dal semaforo di via Rosselli fino al 28 febbraio. Qui i lavori riguardano la rete del gas e il cantiere si sposterà man mano in direzione Est verso il liceo scientifico. I principali percorsi alternativi sono via Delleani e via Addis Abeba, anche se è possibile imboccare via Galimberti da Nord passando da via La Marmora e via Fecia. È un intervento sulle tubature del gas anche quello da completare lungo l'asse di via Piave. Qui la chiusura alle auto riguarderà il piccolo segmento tra la rotonda di via Carso e via Gorizia. È previsto un restringimento della carreggiata nella rotonda stessa, che però resterà transitabile. I lavori termineranno entro il 18 gennaio.

In via Repubblica, sul marciapiede che costeggia la carreggiata a scendere, i lavori erano proseguiti con una semplice strettoia per le auto in transito. Per completare i lavori torna a essere necessaria la chiusura della corsia in direzione Sud, dalla rotonda di viale Matteotti-via Cernaia a quella con via Bertodano. Verrà riaperto, come nei giorni prima di Natale, il varco della zona a traffico limitato della carreggiata Nord di viale Matteotti. Chi scende lungo via Repubblica proveniente dal tribunale può dunque svoltare a destra in viale Matteotti, proseguire fino alla Fons Vitae oltre il blocco della Ztl all'altezza di via Volpi e raggiungere la rotonda di via Torino-via La Marmora da piazza Vittorio Veneto. In questo caso il cantiere terminerà entro il 29 gennaio.

Articolo di: sabato, 06 gennaio 2018, 11:32 m.

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

BIELLA -  Il bacino biellese a livello di raccolta differenziata cresce. E i dati sono ancora quelli relativi al 2016, gli ultimi certificati, nei giorni scorsi, dalla giunta regionale con una apposita delibera. Dati che non tengono conto del passaggio, avvenuto l’anno scorso, di molti comuni biellesi alla raccolta porta a porta, sistema che consente di aumentare, e non di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Ma vai a zappare la terra!”. La frase potrebbe non essere più vista come un invito a dedicarsi a qualcosa di meno “nobile”: sono ben otto, infatti, i soggetti - privati e pubblici - che in queste settimane cercano proprio giovani disposti a mettersi in gioco così, vanga in mano e stivali ai piedi, per tentare una nuova esperienza di vita. “Terra(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Momenti di paura, stamattina a Biemonte, a causa del distacco di una slavina avvenuto in località Alpe Artignaga. Fortunatamente nessuno è rimasto sepolto dalla neve. Scattato l’allarme, all’Alpe Artignaga è arrivato un vero e proprio dispiegamento di forze: oltre    alle unità cinofile, sono arrivati anche i volontari del soccorso alpino(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

Un girone fa, Trapani non destò grandi impressioni nella sconfitta al Forum per 78-60. L’Eurotrend non le lasciò scampo grazie a 20 punti a testa della coppia Ferguson-Bowers e a un Tessitori che stravinse il duello con l’ex  Renzi. Dall’altra parte solo 11 e 12 punti per gli americani Brandon Jefferson e Jesse Perry, mai in partita. E tuttavia era(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top