Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 30 marzo 2017
Articolo di: lunedì, 05 dicembre 2016, 12:36 p.

Schiaccianoci con il celebre Balletto russo

In scena al Teatro Odeon

“Il Lago dei Cigni”, “La Bella Addormentata”, “Giselle”, e ancora “Don Chisciotte”, “Romeo e Giulietta”, “Cenerentola”, “Biancaneve”, il capolavoro di Yuri Grigorovich, “Spartacus”, e balletti in un atto come “Carmen”, “Bolero”, “Danze Polovesiane”, “El Amor Brujo”, tra gli altri.

Ma soprattutto “Lo Schiaccianoci”, la cui esecuzione ben si adatta al periodo che precede il tradizionale avvento del Natale. Questi i titoli che spiccano nel repertorio del Royal Ballet di Mosca.

La compagnia, diretta da Anatoly Emelyanov, è stata fondata dallo stesso Emelyanov e da Anna Aleksidze nel 1997. Il corpo di ballo annovera, tra le sue fila, danzatori di grande esperienza e raffinatezza artistica, provenienti dai migliori teatri russi. Sarà proprio la prestigiosa compagnia a portare a Biella - al Teatro Odeon domani, martedì 6 dicembre, alle ore 21 - il capolavoro del compositore Tchajkovsky. E lo farà a modo proprio, il Royal Ballet di Mosca. Impeccabile, come afferma la grande ballerina russa Olga Lepeshinskaya, quando fa notare: «Oggi, l’ultima generazione di ballerine russe deve assistere a uno spettacolo del Royal Ballet of Moscow, per sperimentare tali performance e tale energia».

“Lo Schiaccianoci” è un balletto con musiche che Tchajkovsky realizzò seguendo minuziosamente le indicazioni del coreografo Marius Petipa e quelle del suo successore, Lev Ivanov. La prima rappresentazione, che ebbe luogo il 18 dicembre 1892 al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, in Russia, fu diretta interamente dal compositore italiano Riccardo Drigo. “Lo Schiaccianoci” è stato ripreso più volte dal mondo del cinema, del teatro e dello sport. Un esempio cinematografico è il film “Fantasia” di Walt Disney, in cui fate, funghi, pesci, fiori, cardi e orchidee danzano al ritmo della partitura musicale di Tchajkovsky, lì riproposta fedelmente.

Ma cosa racconta il balletto? La storia deriva dal racconto di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, datato 1816. Uno Schiaccianoci animato e la bambina che l’ha ricevuto in dono partecipano alla battaglia con i soldatini: alla fine, rimangono lui e il Re Topo. Clara, la bambina, per salvare il suo Schiaccianoci, distrae il Re Topo e lo Schiaccianoci lo colpisce uccidendolo. Ed ecco che lo Schiaccianoci si trasforma in un Principe, e Clara lo segue, entrando in una foresta innevata. L’atto si chiude con il celebre valzer dei fiocchi di neve.

I biglietti, in esaurimento, costano dai 23 ai 35 euro.

Giovanna Boglietti

Articolo di: lunedì, 05 dicembre 2016, 12:36 p.
YOUKATA'

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Liste d’attesa, il piano per abbatterle

Prende il via il piano per la riduzione delle liste d’attesa nella specialistica ambulatoriale. Un tema assai sentito da tutti i cittadini. Lunedì mattina la giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall’assessore alla sanità Antonio Saitta, con cui si fissano gli interventi che saranno intrapresi da Regione e aziende sanitarie: revisione delle agende di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

Migranti nell’ex Coggiola e a Magnano

BIELLA - Si sono concluse ieri le operazioni di verifica delle offerte presentate in merito al bando per l’accoglienza in Provincia di Biella, per un totale di 875 posti destinati a chi chiede protezione internazionale. L’apposita commissione prefettizia ha individuato come ufficiali 985 posti, suddividendoli tra i vari operatori che hanno presentato le offerte. La cooperativa(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Ladri scatenati anche in macelleria

Ladri scatenati anche in macelleria

Oltre alle solite abitazioni, stavolta i ladri hanno preso di mira due attività commerciali creando un danno non da poco. Sono persino entrati in una macelleria dove, oltre ai soldi, hanno rubato anche un’impastatrice e un’affettatrice professionali di notevole valore. I ladri hanno scelto bene. Sono entrati, dopo aver forzato una porta sul retro, nel negozio “I(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Angelico senza avversari: è strapotere

Angelico senza avversari: è strapotere

Al Ponte Grande di Ferentino, l’unica grande è l’Angelico. Trascinata (neanche a dirlo) da Mike Hall, Biella ha reso piccoli i giganti amaranto che rispondono ai nomi di Bj Raymond, Angelo Gigli e Ivica Radic (in campo tutti insieme). Alla sirena è 63-72. A quattro gare dalla fine Tortona resta a -4 e perfino Virtus Bologna e Treviso, nell’altro girone,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top