Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 novembre 2017
Articolo di: mercoledì, 15 marzo 2017, 10:12 m.

Scoperta dalla Polstrada un’officina abusiva

Sequestrati veicoli e motori di provenienza sospetta

OCCHIEPPO INFERIORE -  La Squadra investigativa della Sezione Polizia Stradale di Biella, partendo da un’ordinaria attività di indagine inerente l’appropriazione indebita e il riciclaggio di autoveicoli, ha proceduto alla perquisizione di un complesso industriale in disuso in territorio di Occhieppo Inferiore e ha scoperto un’attività illecita che ha portato alla denuncia di tre uomini ai quali viene contestata una lunga serie di reati. Alla fine, gli investigatori sono riusciti a sequestrare 14 veicoli, 8 motori di autovetture e vari pneumatici di provenienza illecita, ma anche di scoprire molto altro. Durante l’attività, infatti, è emersa la presenza di un’officina di autoriparazioni abusiva, al cui interno erano stati depositati anche vari veicoli già gravati da fermi amministrativi e pignoramenti destinati allo smontaggio. Anche l’officina abusiva e tutte le attrezzature sono state sequestrate. Nello specifico, sono state elevate sanzioni pesantissime che variano dai 5.000 ai 20.000 euro.
Inoltre, durante la perquisizione è stata notata la presenza di un laboratorio per il trattamento di rifiuti tessili e una notevole quantità di scarti derivanti dall’illecita gestione degli stessi. Le successive indagini hanno permesso di individuare nel titolare di una nota azienda di filatura biellese, il responsabile del presunto conferimento illegale di rifiuti di lavorazione. Il materiale veniva affidato ai due soggetti che avevano la disponibilità dei capannoni industriali. Al momento, gli investigatori della Polstrada, hanno proceduto alla denuncia di un biellese di 47 anni, già gravato da precedenti penali, nonché, in concorso, un uomo di 59 anni di Torino. Entrambi risiedevano nello stabile dove l’irruzione dei poliziotti ha consentito di rilevare le presunte attività illecite.
L’imprenditore tessile denunciato ha 37 anni, abita a Biella ed è titolare di due attività.
Sulla possibilità che il materiale sequestrato possa aver inquinato il terreno e l’ambiente circostante, è stato interessato anche il personale dell’Arpa Piemonte che ha già avviato le verifiche di routine. Gli agenti della Polstrada stanno ora procedendo alla restituzione delle vetture recuperate agli aventi diritto. Le indagini non si sono ancora concluse.
V.Ca.

Articolo di: mercoledì, 15 marzo 2017, 10:12 m.
YOUKATA'

Malore? No, stava dormendo

Malore? No, stava dormendo

Hanno temuto che un uomo si fosse sentito male lungo la strada poco prima dell'abitato di Pray Biellese, all'altezza di un'autoscuola. L'uomo che si trovava al posto di guida di una Citroen C3, non stava in realtà male, si era solo appisolato in quanto parecchio stanco. Per precauzione i carabinieri hanno comunque effettuato un controllo.

continua »

Altre notizie di questa categoria »

In via Ogliaro spunta il limite dei 30 chilometri orari

In via Ogliaro spunta il limite dei 30 chilometri orari

BIELLA - Da lunedì mattina, in via Ogliaro, è comparso un rilevatore di velocità, poco prima della curva, scendendo da Andorno Micca, che porta poi al rettilineo dove, da alcuni giorni, è stato realizzato un altro dosso a protezione di un attraversamento pedonale. La sostanziale novità, però, non è tanto l’indicatore della(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

«Nel Quadrante è emergenza discariche»

CAVAGLIÀ - «L’annunciata chiusura della discarica di Barengo e l’impossibilità di potenziare, per ora, il polo di Cavaglià preoccupano i rappresentanti degli enti preposti alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento dei rifiuti nel quadrante nord della regione. La situazione assumerà presto i connotati dell’emergenza, anche in relazione al fatto che il(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Basket, Eurotrend conquista Agrigento: è seconda

Tre partite in sette giorni, complice un anticipo che la farà riposare domenica: l’Eurotrend fa filotto e vince anche ad Agrigento (74-82), dominando per tre quarti, sentendo la fatica nell’ultimo quarto, in cui Ferguson (30) ha tenuto a bada la rimonta siciliana. Nel calcio, altro pareggio de La Biellese.  Leggi tutto lo sport sull'Eco di Biella in edicola (...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top