Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 22 ottobre 2017
Articolo di: giovedì, 12 ottobre 2017, 11:46 m.

Siccità, «evitate gli sprechi d’acqua»

Circolare dell’Autorità d’ambito ai Comuni biellesi: «Le fonti superficiali si stanno esaurendo»

La situazione non è ancora serissima, ma inizia a preoccupare. La mancanza di precipitazioni che perdura ormai da diverse settimane sta piano piano prosciugando torrenti e fonti superficiali, tanto che in alcuni paesi, soprattutto quelli montani e collinari, l’acqua inizia a scarseggiare. Non si sono ancora resi necessari approvvigionamenti con autobotti, sia chiaro, ma il tutto viene comunque costantemente monitorato. Tanto che l’Autorità d’ambito, vista la situazione ha pensato di inviare una circolare a tutti i Comuni del Biellese e della Valsesia per attivare tutta una serie di accorgimenti per evitare sprechi d’acqua. 
«Con la perdurante assenza di precipitazioni - si legge nella nota inviata dall’Ato - l’approvvigionamento idrico in diversi Comuni del Biellese e della Valsesia si sta riducendo in maniera preoccupante. L’assenza di precipitazioni sta portando all’impoverimento delle risorse disponibili in quelle frazioni servite da sorgenti (le nostre sorgenti sono di tipo superficiale e la loro portata è direttamente proporzionale alla pioggia caduta negli ultimi mesi) mentre quelle servite da pozzi (che attingono da falde idriche più profonde) non presentano ad oggi problemi». 
«Le società di gestione - aggiungono dall’Ato -, in osservanza di quanto previsto dalla Convenzione di affidamento, dovranno attivare servizi sostitutivi tramite autobotte per quelle frazioni in crisi e si preparino per  episodi futuri che si prevedono più frequenti a meno di un cambiamento della situazione meteorologica. Ciò stante  l’approvvigionamento tramite autobotte potrebbe  non essere sufficiente  per garantire  l’ordinaria capacità distributiva, per questo si dovrebbe raccomandare ai Sindaci  di richiedere ai propri cittadini di limitare il consumo di acqua agli usi essenziali evitando quelli superflui e procrastinabili, rimanendo in contatto con i Gestori ed emettendo, se e quando necessario, su richiesta dei Gestori medesimi, ordinanza di limitazione dei consumi». 
Enzo Panelli

Articolo di: giovedì, 12 ottobre 2017, 11:46 m.
YOUKATA'

Misure antismog, giro di vite anche a Biella

Misure antismog, giro di vite anche a Biella

E’ arrivato il primo pacchetto di misure antismog a firma giunta regionale del Piemonte, dopo l’accordo sottoscritto il 9 giugno scorso con Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Ministero dell’Ambiente. La misura più rilevante è l’adozione del “semaforo”, comune a tutte le aree interessate, per l’individuazione e la gestione del perdurante(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

#CastagnoPiemonte, al via il progetto per il rilancio del settore

#CastagnoPiemonte, al via il progetto per il rilancio del settore

La Fiera del Marrone di Cuneo ha rilanciato il ruolo della filiera del castagno, grazie al lavoro che in particolare sta svolgendo il Centro regionale di Castanicoltura, voluto dalla Regione Piemonte, nel quale converge l'impegno di Ipla, Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università di Torino, Uncem, Unioni montane di Comuni, Associazione Città del Castagno,(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Travolge un giovane con l'auto, poi scappa

Travolge un giovane con l'auto, poi scappa

Ha travolto un giovane con l'auto, poi, invece di fermarsi e prestargli soccorso, ha proseguito il senso di marcia e si è allontanato. E' stato rintracciato l'automobilista pirata che, venerdì mattina, si è reso responsabile dei reati di fuga e omissione di soccorso. Le condizioni del giovane investito non sono gravi: ha riportato la slogatura di un polso. E' successo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Calcio Eccellenza, La Biellese tracolla: addio Coppa

Calcio Eccellenza, La Biellese tracolla: addio Coppa

Si complica il viaggio della Biellese in Coppa Italia. La Pro Dronero si dimostra più convinta di voler passare il turno e inguaia i bianconeri espugnando il Pozzo con un pirotecnico 4 a 2. Avvio di partita equilibrato, primo brivido per i tifosi bianconeri al quarto d’ora quando Isoardi spreca da due passi una ghiotta occasione. Pronta risposta della Biellese cinque minuti(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top