Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: lunedì, 08 gennaio 2018, 11:25 m.

Stroncato da infarto fulminante sulle strisce pedonali

Davanti al centro commerciale “I Giardini”

BIELLA - Da ragazzo, al Piazzo, dove aveva trascorso buona parte della sua infanzia, lo chiamavano “Giubba” per via di un giubbotto che era solito indossare. Tutti sapevano che era un bravo ragazzo e che non avrebbe mai fatto male a una mosca. Il suo carattere mite non lo aveva mai abbandonato. Ha così destato parecchio cordoglio in chi lo conosceva, la morte di Massimo Rizzo, 51 anni, di Biella, stroncato da un infarto venerdì pomeriggio mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali di via La Marmora che collegano i giardini Zumaglini all’ingresso del Centro commerciale “I Giardini”. In tanti hanno pensato che fosse solo un ubriaco che aveva perso l’equilibrio. Non era così. La vita dell’uomo se ne stava andando quando sono arrivati i sanitari del “118” e hanno iniziato a praticare il massaggio cardiaco prima di collegare il defibrillatore in un disperato tentativo di mantenere il paziente in vita. Sono rimasti mezz’ora chinati sul quel corpo. Non ce l’hanno fatta: lo si è capito dai loro volti scavati e sconvolti quando si sono rialzati, con il medico che ha guardato un Vigile urbano e ha scosso la testa.
V.Ca.

Articolo di: lunedì, 08 gennaio 2018, 11:25 m.

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Momenti di paura, stamattina a Biemonte, a causa del distacco di una slavina avvenuto in località Alpe Artignaga. Fortunatamente nessuno è rimasto sepolto dalla neve. Scattato l’allarme, all’Alpe Artignaga è arrivato un vero e proprio dispiegamento di forze: oltre    alle unità cinofile, sono arrivati anche i volontari del soccorso alpino(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

BIELLA -  Il bacino biellese a livello di raccolta differenziata cresce. E i dati sono ancora quelli relativi al 2016, gli ultimi certificati, nei giorni scorsi, dalla giunta regionale con una apposita delibera. Dati che non tengono conto del passaggio, avvenuto l’anno scorso, di molti comuni biellesi alla raccolta porta a porta, sistema che consente di aumentare, e non di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Ma vai a zappare la terra!”. La frase potrebbe non essere più vista come un invito a dedicarsi a qualcosa di meno “nobile”: sono ben otto, infatti, i soggetti - privati e pubblici - che in queste settimane cercano proprio giovani disposti a mettersi in gioco così, vanga in mano e stivali ai piedi, per tentare una nuova esperienza di vita. “Terra(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

Un girone fa, Trapani non destò grandi impressioni nella sconfitta al Forum per 78-60. L’Eurotrend non le lasciò scampo grazie a 20 punti a testa della coppia Ferguson-Bowers e a un Tessitori che stravinse il duello con l’ex  Renzi. Dall’altra parte solo 11 e 12 punti per gli americani Brandon Jefferson e Jesse Perry, mai in partita. E tuttavia era(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top