Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 26 maggio 2017
Articolo di: giovedì, 20 aprile 2017, 10:43 m.

Turismo AirB&B, anche i biellesi aprono le loro case

Già 118 quelli segnalati

BIELLA - Ormai è un fenomeno a livello planetario e anche il Biellese, o meglio, i biellesi, hanno colto l’occasione, mettendo a disposizione case e alloggi su una piattaforma che non conosce confini e che offre importanti opportunità a chi viaggia. Stiamo parlando di “Airbnb” il portale nato nel 2008 a San Francisco e sbarcato successivamente in Italia, sul quale le persone possono pubblicare, scoprire e prenotare alloggi unici in tutto il mondo, sia dal proprio computer che da cellulari o tablet. «Sia che si tratti di un appartamento per una notte - si legge sul sito airbnb.it -, di un castello per una settimana o di una villa per un mese, Airbnb mette in contatto le persone tramite autentiche esperienze di viaggio, a qualsiasi prezzo, in più di 65000 città e 191 paesi». 

Nel Biellese il fenomeno del momento sta prendendo piede. Basta digitare “Biella” nel motore di ricerca e compaino decine di annunci, tra case, appartamenti, camere e quant’altro. Sono ben 118 le inserzioni già pubblicate che riguardano la nostra provincia, con decine di recensioni pubblicate da utenti che hanno scelto questa o quella offerta per trascorrere qualche giorno nel Biellese. Insomma, un nuovo modo di pernottare che fa parecchia concorrenza alle altre strutture. 
Quando si parla di presenze di turisti nelle varie località, non si tiene conto di questo metodo di pernottamento. Ne è conscio il presidente di Atl Luciano Rossi che, commentando i flussi turistici 2016 nel Biellese, aveva già posto l’accento su questo nuovo fenomeno. Parlandone però, a differenza di altri suoi colleghi di altre province, in modo positivo. «E’ un mercato di nicchia - aveva sottolineato - che sfugge alle rilevazioni. Ma è un fenomeno importante perché vuol comunque dire arrivo di turisti e soldi portati sul territorio». 

I dati sui flussi turistici a livello regionale e provinciale erano stati diffusi nelle settimane scorse. Nel Biellese si era registrata una leggera flessione, quantificata nell’1,4 per cento in termini di arrivi di turisti e del 4,4 per cento di presenze (ossia i pernottamenti). Numeri che avevano portato ad una moderata soddisfazione nei commenti visto che il 2015 era stato l’anno record del turismo, grazie alla Passione di Sordevolo, l’Ostensione della Sindone e l’Expo. Insomma, nonostante il Biellese rimanga a livello piemontese ancora la Cenerentola in termini di arrivi e presenze, il turismo si stratifica e tiene. 

Enzo Panelli

Articolo di: giovedì, 20 aprile 2017, 10:43 m.
YOUKATA'

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

La sicurezza “spacca” il Consiglio comunale

BIELLA - Un consiglio comunale, quello di martedì scorso, che non proponeva grossi temi di scontro, tanto che sia la delibera sulla rinegoziazione dei mutui, sia quella dell’affidamento a Enerbit di tremila punti luce per la sostituzione delle lampade con i led, sono passate anche con i voti della minoranza. I problemi sono invece nati dalle mozioni. In particolare quella(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

Un aiuto dai migranti per riaprire il rifugio

COGGIOLA - Il rifugio Monte Barone all’alpe Ponasca, amatissimo punto di ritrovo per gli amanti della montagna, valsesserini e non solo, si prepara a riaprire le sue porte. E lo fa con una grande novità: il nuovo look che i lavori di miglioramento funzionale e strutturale promossi dal Cai Valsessera, titolare dei locali, gli hanno conferito. Un inverno di lavori, ed ecco ora(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

La casa di riposo di Andorno Micca resta senz’acqua

ANDORNO MICCA - Sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco, lunedì mattina e persino ieri nel primo pomeriggio, ad Andorno Micca, per portare l’acqua, grazie alle autocisterne, alla casa di riposo del paese, rimasta all’asciutto dalle prime ore di entrambe le giornate.  E’ scattato subito l’allarme, con la richiesta di intervento inoltrata al sindaco(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

Giro d'Italia nel Biellese, in 200mila a tifare in strada

BIELLA - Duecentomila persone tra Biella e Valdengo per le due tappe del Giro d’Italia che ha visto la nostra provincia protagonista. Duecentomila animi pulsanti che hanno incendiato una delle più belle tappe sino ad ora corse in questo Giro del centenario (quella con arrivo a Oropa) e che poi hanno voluto salutare la carovana rosa a Valdengo. Una vetrina straordinaria per il nostro(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top