Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì e giovedì

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: venerdì, 12 gennaio 2018, 9:42 m.

Voragini in strada, auto danneggiate

Gravi disagi in tutto il Biellese a causa del maltempo

Sono una ventina, forse anche di più, le auto rimaste danneggiate a causa delle innumerevoli buche, alcune simili a vere voragini, che si sono aperte in varie strade biellesi a causa del maltempo, del vento, della pioggia e addirittura del temporale che ha sorpreso tutti e che ha creato molteplici disagi.

A Masserano sono sei le auto che hanno avuto almeno un cerchione danneggiato da un paio di profonde voragini che si sono aperte all’improvviso lungo la strada provinciale Biellese, nei pressi della Ferramenta Sant’Angelo e del bar del Toro. Come hanno constatato anche i carabinieri, le due buche avevano una profondità di almeno una ventina di centimetri: sufficienti a danneggiare in modo irreparabile un cerchione.

I militari sono rimasti in zona a regolare la circolazione e a prevenire problemi ad altri automobilisti, fino a quando la situazione non è stata ripristinata dal personale della Provincia che ha riempito le due profonde buche con dell’asfalto a presa rapida mentre un cantoniere ha provveduto a piazzare la segnaletica per segnalare il pericolo.

Disagi non da poco alla viabilità, sempre a causa del maltempo, anche lungo la strada Ronco-Zumaglia, dove il vecchio muro perimetrale di un capannone non ha retto alla pioggia battente ed è in parte crollato, facendo finire in strada mattoni, pietre e detriti vari. E’ successo l’altra sera intorno alle 21. Dopo aver effettuato un sopralluogo, i Vigili del fuco hanno optato per la chiusura della strada in attesa del ripristino della breccia e della messa in sicurezza di tutto il resto del muraglione. A dare una grossa mano sono stati anche i volontari dell’Aib che hanno presidiato la zona mostrando a chi transitava le via alternative. Per ora la strada resta chiusa al traffico.

Leggi di più sull'Eco di Biella in edicola

Articolo di: venerdì, 12 gennaio 2018, 9:42 m.

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Paura per una slavina all’Alpe Artignaga

Momenti di paura, stamattina a Biemonte, a causa del distacco di una slavina avvenuto in località Alpe Artignaga. Fortunatamente nessuno è rimasto sepolto dalla neve. Scattato l’allarme, all’Alpe Artignaga è arrivato un vero e proprio dispiegamento di forze: oltre    alle unità cinofile, sono arrivati anche i volontari del soccorso alpino(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

Differenziata, il Biellese al 60 per cento

BIELLA -  Il bacino biellese a livello di raccolta differenziata cresce. E i dati sono ancora quelli relativi al 2016, gli ultimi certificati, nei giorni scorsi, dalla giunta regionale con una apposita delibera. Dati che non tengono conto del passaggio, avvenuto l’anno scorso, di molti comuni biellesi alla raccolta porta a porta, sistema che consente di aumentare, e non di(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Giovane, vai a zappare la terra!”

“Ma vai a zappare la terra!”. La frase potrebbe non essere più vista come un invito a dedicarsi a qualcosa di meno “nobile”: sono ben otto, infatti, i soggetti - privati e pubblici - che in queste settimane cercano proprio giovani disposti a mettersi in gioco così, vanga in mano e stivali ai piedi, per tentare una nuova esperienza di vita. “Terra(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

L’Eurotrend nella tana di Trapani: serve un colpaccio per la classifica

Un girone fa, Trapani non destò grandi impressioni nella sconfitta al Forum per 78-60. L’Eurotrend non le lasciò scampo grazie a 20 punti a testa della coppia Ferguson-Bowers e a un Tessitori che stravinse il duello con l’ex  Renzi. Dall’altra parte solo 11 e 12 punti per gli americani Brandon Jefferson e Jesse Perry, mai in partita. E tuttavia era(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top