Eco di Biella

Eco di Biella

ECODIBIELLA + IL GIORNO
Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato
domenica, 21 dicembre 2014

Giornata storica: inaugurato il nuovo ospedale

| Biella Città Giornata memorabile al Villanetto: tutta la Biella che conta c’era stamane ad inaugurare il nuovo Ospedale degli Infermi dove il grande protagonista non è stato l’illustre presidente della Regione, Sergio Chiamparino, accompagnato dall’assessore regionale alla Sanità, Antonino Saitta e del vice prefetto vicario, Ernesto Liguori, in rappresentanza del Governo, ma il direttore generale Gianfranco Zulian che ha traslocato un ospedale senza che la città se ne accorgesse. Detto questo, il presidente del Piemonte gli ha battuto una grossa pacca sulla spalla, ma ha fatto sapere che di soldi non ce n’è - o meglio che si farà il possibile per sostenere il milione di euro in più al mese che la nuova struttura costerà in gestione - ma che il nuovo ospedale di Biella molta della strada dovrà farla da solo coltivando le sue eccezionali peculiarità. Nella foto il taglio del nastro a cura della sindaca di Ponderano in dolce attesa Elena Chiorino fra Chiamparino e Zulian. SERVIZI E IMMAGINI DOMANI SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Delitto Vazzoler: tutti condannati

| Cronaca Sono stati tutti condannati i cinque imPutati per la rapina ai danni di Vanda Vazzoler a Vigliano che si era conclusa con l'omicidio della pensionata, 67 anni, che non aveva saputo fornire ai rapinatori i numeri della combinaziOne della cassaforte. Solo all'autista, Domenico Carella, il giudice Rava non ha riconosciuto il concorso nell'accusa di omicidio preterintenzionale. Non ha però creduto che non sapesse che i due a cui aveva dato un passaggio da Cossato a Vigliano, avrebbero commesso un reato. E' stato così condannato a 4 anni di reclusione. Pene più pesanti rispetto a quanto aveva richiesto la Procura, sono state inflitte gli altri imputati. Roberto Monterosso, 33 anni, di Ceresole D’Alba, considerato uno dei due autori materiali della rapina/delitto, è stato condannato a 15 anni di carcere. In quanto già arcinoto alla giustizia, non ha potuto ottenere le attenuanti del suo presunto complice diretto, Daniele Stefanesi, 25 anni, di Cossato, incensurato, che è stato condannato a 13 anni. Giuseppe Fabbro, 57 anni di Massazza,  presunto informatore, è stato condannato a 10 anni, 10 mesi e 20 giorni di reclusione. Giovanni Stramondo, 46 anni, di Cossato, presunto organizzatore, è stato condannato a 10 anni e otto mesi anche in virtù dei suoi precedenti. "Questa giustizia è da rivedere: le pene sono troppo miti rispetto alla gravità di ciò che quelle persone hanno commesso", ha dichiarato Cristina Vazzoler, sindaco di Vigliano e sorella della vittima. TUTTI I PARTICOLARI, I COMMENTI E LE FOTO LI TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

La Regione ridà il via libera alla Pedemontina

| Territorio Dopo le polemiche dei giorni scorsi e la lettera congiunta dei presidenti delle province di Biella e Vercelli e in attesa che il Cipe dia il via libero definitivo al progetto di realizzazione della Pedemontana (o “Pedemontina” come è stata ribattezzata) così come previsto dal Decreto Sblocca Italia, la Regione Piemonte ha deciso di stralciare dal progetto un primo lotto riguardante il collegamento tra Ghemme e Gattinara. L’opera finanziata dallo Stato per un importo di 80 milioni (previsti nel decreto sblocca Italia) e coofinanziata dalla Regione per 44,6 milioni e da ulteriori risorse previste dai fondi Par Fsc (ex Fas) 2007-2013, potrà così vedere finalmente il via dopo anni di attesa e di rinvii.Il progetto originario di collegamento autostradale tra Biella e Santhià, tramontato dopo la rinuncia da parte della Satap, promotore dell’infrastruttura, era stato rivisto nell’Intesa Generale Quadro sulle infrastrutture strategiche tra Stato e Regione, trasformando il tracciato in una superstrada. Il primo lotto collegherà il Casello autostradale dell’A26 con Gattinara. L’opera prevede la realizzazione di un ponte sul fiume Sesia e sarà anche funzionale a garantire una veloce linea di comunicazione con lo stabilimento Lavazza che ha recentemente annunciato importanti investimenti per il nuovo comparto produttivo di Gattinara. Il rimanente tratto fra Masserano e Gattinara consentirà di raccordare l’autostrada con i 6 km già realizzati fra Masserano e Biella, completando così la nuova arteria.«La decisione - ha dichiarato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco -, sia pure in un momento di gravi difficoltà economiche per la regione, anche in seguito alla comunicazione del Governo di un ulteriore taglio di 51 milioni di fondi Fsc (ex Fas) per il 2014, conferma la volontà di questa Giunta di portare a compimento quest’opera. Lo avevamo ribadito nel recente incontro con gli amministratori delle province di Biella e Vercelli e oggi possiamo confermare l’avvio dell’Iter che porterà all’affidamento dei lavori. Confidiamo nell’approvazione del Cipe che dovrà arrivare entro la fine dell’anno». Soddisfazione è stata espressa dalla senatrice biellese Nicoletta Favero: «Il Biellese non poteva accettare un ulteriore rinvio di un collegamento fondamentale per il nostro territorio già gravemente penalizzato sul piano dei trasporti».

L'amico fa l'esame della patente al posto suo

| Cronaca Ha fatto sostenere la prova teorica per il conseguimento della patente a un conoscete dopo aver falsificato il documento di identità e il certificato di idoneità alla guida apponendo la foto dell’altro. Accusato di falso in atto pubblico, Massimo Dellagaren, 21 anni, di Biella, è comparso ieri mattina davanti al giudice dell’udienza preliminare, Claudio Passerini. Era difeso dagli avvocati Cometti di Vercelli e Graziola di Biella. Alla fine ha optato per il patteggiamento e se l’è cavata con una pena tutto sommato mite a un anno tondo di reclusione con la condizionale. Il giudice ha quindi ordinato la confisca e la distruzione della patente in sequestro.Nel caso sono coinvolte altre tre persone che verranno giudicate in separato giudizio. Tra di loro c’è anche il conoscente che ha sostenuto l’esame teorico di guida al posto dell’imputato.In tal modo è stato tratto in errore il funzionario della Motorizzazione civile di Biella che presiedeva la seduta d’esame e che, suo malgrado, ha attestato l’avvenuta partecipazione del candidato alla prova verbalizzando il superamento dell’esame e inducendo a sua volta l’ufficio in errore con l’emissione del documento di guida.

Nuovo comandante dei Vigili del fuoco

| Cronaca I Vigili del fuoco di Biella hanno un uovo comandate. Si tratta Fabrizio Piccinini (nella foto), 53 anni, un funzionario con la qualifica di Primo dirigente con una notevole esperienza alle spalle. Fa parte del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco dal 1990 e come ultimo incarico ha svolto le mansioni di comandante in provincia di Ravenna. Ha preso il posto dell’ingegner Vincenzo Bennardo, che a sua volta era comandante ad interim tra Biella e Torino, da quando il suo predecessore, Calogero Turturici, è stato promosso e trasferito in una nuova sede. Piccinini è originario di Pavia. Ha conseguito una doppia laurea. E' infatti in possesso della laurea in ingegneria conseguita nell'università di Pavia ed è in possesso della laurea in architettura conseguita al Politecnico di Milano. E' inoltre docente a contratto presso la facoltà di ingegneria dell'univesità di Pavia e ha svolto delle supplenze nella scuola pubblica, attività prestate nell'ambito profesisonale della progettazione civile. Nel corso della sua carriera, è stato funzionario direttivo, comandante reggente del comando provinciale di Piacenza nonché comandante titolare del comandi provinciali del Vigili del fuoco di Lecco, Pavia e, infine, Ravenna."Tra gli obiettivi che mi propongo di raggiungere – ha dichiarato a caldo il nuovo comandante –, vi è quello di elevare il già ottimo livello di risposta alle richieste dei cittadini, sia per quanto attiene il soccorso pubblico, sia per l’attività autorizzativa prevista dalla legislazione vigente in materia di prevenzione incendi».

Speciale "Giochi di Natale 2014"

| Dossier&Focus
REALIZZA IL VIDEO DI BABBO NATALE
Facebook: Eco di Biella
01-09-2014
| GIUNGLA TRA ANDORNO E BIELLA
08-08-2014
| ALAN VOSKUIL E' TORNATO ALL'ANGELICO
23-06-2014
| RALLY DELLA LANA STORICO: VINCE PEDRO
21-06-2014
| 150° ANNI DI UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE
23-05-2014
| ALL'INTERNO DEL NUOVO OSPEDALE DI BIELLA
Vai alla sezione Fotogallery completa » Guarda tutti i video »
^ Top
"POPUP"