Eco di Biella

Eco di Biella

SFOGLIA ECODIBIELLA SU IPAD E IPHONE
Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato
domenica, 21 settembre 2014

Controproposta laica a "Madonna d'Oropa"

| Biella Città Dopo la proposta del direttore generale dell'Asl Bi Gianfranco Zulian.

Il grande Vittorio Munari in città: «Apprezzo di cuore il Biella Rugby»

| Sport

Cade e muore, libero il marito

| Cronaca E’ tornato libero Luciano Morettin, 78 anni, il muratore in pensione sospettato d’aver spinto la moglie Nelly Donazzan, 75 anni, giù dalle scale di casa, in cantone Barbera a Pavignano. Ed è stata dissequestrata l’abitazione. Dalla Procura per ora non confermano, ma dai provvedimenti presi appare evidente che, nel corso delle ultime ore, i sospetti nei confronti del pensionato si sarebbero parecchio affievoliti, segno che, anche se non ufficialmente, un’anticipazione della perizia autoptica potrebbe aver convinto il magistrato sulla bontà delle dichiarazioni rilasciate a caldo dal sospettato. Intanto lunedì alle 10 a Pavignano si svolgeranno i funerali di Nelly Donazzan. IL SERVIZIO COMPLETO LO TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Apicoltori e Simetica aiutano i disoccupati

| Territorio Un’opportunità concreta di lavoro, o di avviamento di una propria attività lavorativa, nell’ambito di un mercato in continua crescita non solo sul territorio biellese, ma anche al di fuori dei suoi confini. E’ quella che offrono l’Associazione biellese apicoltori e la Banca Simetica, i cui vertici - rispettivamente il presidente Paolo Detoma e l’ad Giorgio Mello Rella - hanno deciso di unire le forze per dare un sostegno reale alle persone che oggi si trovano in condizioni di disoccupazione o sottocupazione. Il tutto alla luce delle notevoli potenzialità economiche offerte oggi dal comparto apicolo, per il quale la domanda supera di gran lunga l’offerta e che nel Biellese può vantare una produzione di particolare pregio.

Due auto si ribaltano, tre i feriti

| Cronaca Due auto rovesciate in poche ore a Cerrione e allo svincolo di Chiavazza della supestrada Biella-Cossato. Nel primo incidente è rimasta ferita in modo grave Rossella M., 40 anni, rimasta incastrata nella sua Fiat Punto che si è scontrata frontalmente con la  Ford Focus condotta da Luca R., 52 anni, di Biella, anche lui ferito ma in modo meno grave. L'incidente è avvenuto poco dopo le 15 lungo la strada provinciale 400 che collega Cerrione e Ponderano, nel tratto che attraversa il territorio di Sandigliano. Alla donna è stato rinscontrato un trauma cdranico al punto che il medico del "118" ha desiso di intubarla. E' stata quindi portata in ospedale. Per estrarre entrambi i conducenti dagli abitacoli delle auto, sono intervenuti i Vigili del fuoco. I rilievi dsono stati effettuati dai carabinieri. Il secondo incidente è avvenuto due ore dopo al solito svincolo che sfocia dalla superstrada sul ponte della tangenziale. L'auto condotta da una donna ha perso aderenza in curva, ha sbattuto contro lo spartitraffico e si è ribaltata. La conducente è per fortuna rimasta ferita in modo lieve. Anche in questo caso sono intervenuti i Vigili del fuoco.
YOUKATA'
Facebook: Eco di Biella
01-09-2014
| GIUNGLA TRA ANDORNO E BIELLA
08-08-2014
| ALAN VOSKUIL E' TORNATO ALL'ANGELICO
23-06-2014
| RALLY DELLA LANA STORICO: VINCE PEDRO
21-06-2014
| 150° ANNI DI UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE
23-05-2014
| ALL'INTERNO DEL NUOVO OSPEDALE DI BIELLA
Vai alla sezione Fotogallery completa » Guarda tutti i video »
BI-MI EXPRESS TRASPORTI E CONSEGNE
Più letti nella settimana
Territorio | 14-09-2014 | (letto 1658 volte)
^ Top
"POPUP"