Eco di Biella

Eco di Biella

Eco di Biella - L'Informazione è Indipendente!
Fondato nel 1947 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
Articolo di: mercoledì, 13 settembre 2017, 10:13 m.

Terremoto, raccolti 355 chili di cibo

L’iniziativa targata dall’associazione “Umbria Friends”

Recentemente, da Biella è partito un team di amici sotto il nome di “Umbria Friends”, un gruppo spontaneo di persone piemontesi che vogliono portare aiuti concreti e sostegno alle zone terremotate dell’Umbria con interesse particolare a Norcia e Cascia. Tale sodalizio si è creato e consolidato nel corso dei mesi trascorsi dalla scossa di ottobre 2016 ad oggi grazie a biellesi, vercellesi, torinesi, astigiani e del Vco, che a vario titolo sono scesi in Val Nerina come soccorritori, assistenza alla popolazione e poi per trasportare aiuti umanitari raccolti ambito regionale. Proprio per questo ultimo sodalizio, una decina di persone sono scese invitate per un gradito evento, il battesimo di un bimbo che la compagine sente in cuore come un nipotino. I genitori di Emiliano, Raissa e Raffaele di Cascia, sono i referenti autoctoni per il recapito e distribuzione degli aiuti raccolti e trasportati con mezzi privati o messi a disposizione da ditte di autonoleggio vicine alle varie iniziative messe in essere, come la società Savoi srl di Gifflenga che ha patrocinato il viaggio con i mezzi necessari al trasporto di persone e cose. In loco, il lavoro di Raffaele e Raissa è fondamentale, in quanto conoscendo personalmente le famiglie del luogo, sono in grado di indicare e consegnare gli aiuti in modo mirato per un concreto sostegno alle famiglie che realmente necessitano. I piemontesi sono stati ospitati da Pasquale Di Curzio e Fabrizia Felici, presidente e vice presidente dell’associazione “Tutti i colori del mondo” di Norcia. Giunta in Umbria, la compagine ha consegnato gli aiuti trasportati e visitato le località di Nottoria per la celeberrima quercia secolare e San Pellegrino con visita alle casette prefabbricate. Il gruppo è poi salito a Castelluccio percorrendo la strada che mostra ancora i segni profondi subiti dal dissesto sismico. Percorrendo tale strada, si arriva al punto dove si scollina senza vedere nulla di anormale se non uno stupendo panorama, ma ecco un segno premonitore, il rifugio Perugia che si presenta nell’esterno della curva con ben visibile la sua parete frontale completamente mancante, pare quasi asportata da un grosso morso.  Il gruppo ha un compito, cercare una signora e portarle i saluti di un amico che ben conosce la realtà locale. Dopo alcune indicazioni, eccoli a bussare ad un camper, appare una signora anziana, con il volto segnato dalla fatica del duro lavoro pastorizio, è lei, la signora Sandra che cercavano. Da ottobre, ha perso casa e caseificio, ostinata a rimanere eccola in un camper datato ma accogliente. Parla della sua storia a seguito del terremoto appunto non ha più nulla. Nonostante tutto, Sandra è la, non vuole lasciare la sua casa e la sua vita. Unici autorizzati alla fissa permanenza sono i militari a presidio costante per la tutela e salvaguardia del poco che è rimasto. Da non perdere la visita al Sibillini Ranch situato nel mezzo della piana, dove si può conoscere il precitato Daniele. E poi ecco l’evento tanto atteso, il battesimo di Emiliano ed il tradizionale taglio del prosciutto. Raggiunta Cascia, frazione Ocosce, un grande numero di residenti si è radunato per il battesimo. Una parentesi che riporta alla normalità queste persone.

Con la consolidata e fattiva collaborazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, sezione di Valle Mosso, sabato scorso è stata effettuata all’Arcaplanet di Biella, una raccolta di aiuti destinati agli animali presenti nella zona terremotata umbra, per i quali sono stati donati ben 355 chilogrammi di alimenti.  Invece sabato prossimo l’Anc effettuerà la raccolta di beni alimentari e igienici in  alcuni supermercati biellesi, tra i quali Eurospin di Cossato. Quanto raccolto, verrà portato a Cascia dai militari dell’Arma in congedo e da alcuni appartenenti al gruppo Umbria Friends. Per informazioni è possibile contattare Renato Garbaccio al 335.6636541 oppure Andrea Lampo al 331.3787123.

Articolo di: mercoledì, 13 settembre 2017, 10:13 m.
YOUKATA'

A Biella una settimana di eventi contro le barriere architettoniche

A Biella una settimana di eventi contro le barriere architettoniche

BIELLA - Iniziano oggi gli eventi organizzati in città in occasione della giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche, che ricorre domenica 1 ottobre. Le iniziative sono frutto della collaborazione tra assessorati all'istruzione e cultura, edilizia pubblica e parchi e giardini, Ufficio scolastico provinciale e Commissione Barriere. Lo slogan della giornata(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

E la Pedemontina va: Chiamparino conferma 120 milioni

L’annuncio è arrivato durante la cena di autofinanziamento del Partito Democratico di venerdì scorso (nella foto), direttamente dal Governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino. I soldi per la parte regionale (120 milioni di euro) della Pedemontina, il collegamento da Masserano a Ghemme, ci sono e verranno presto stanziati. Così il Biellese avrà il suo(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

A Villanova Biellese rubati… 70 sigari cubani

A Villanova Biellese rubati… 70 sigari cubani

Oltre a soldi e gioielli, stavolta i ladri hanno rubato 70 sigari cubani. L’episodio, se non altro singolare, è successo ieri mattina in un’abitazione di Villanova Biellese. I sigari pregiati erano custoditi all’interno di un apposito frigorifero. Ad accorgersi del furto e lanciare l’allarme è stata la vicina di casa che ha chiamato i carabinieri. Ai(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

Una Biellese che può correre in testa

Una Biellese che può correre in testa

BIELLA - E’ della Biellese il primo big match di Eccellenza: i bianconeri hanno battuto il Verbania con un secco 3 a 0 (gol al 16' di Scavetta, al 37' e 48' Latta), maturato tutto nel secondo tempo, e si sono messi sulle tracce della capolista Arona che tira il gruppo con un solo punto di vantaggio. L’onore delle armi va comunque dato alla squadra ospite, di gran lunga la(...)

continua »

Altre notizie di questa categoria »

 
 
^ Top